IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ruby, Silvestro (Ipasvi): “La nostra divisa da infermieri ridicolizzata”

Roma. Il Collegio Provinciale Ipasvi di Savona si unisce alla protesta di Annalisa Silvestro, Presidente della Federazione Nazionale dei Collegi Ipasvi: “Abbiamo appreso con forte disagio di un uso del tutto indecoroso di uniformi da infermiera che sarebbe avvenuto nel corso di incontri a sfondo erotico nei quali sarebbe stato coinvolto il Presidente del Consiglio”.

“Se i fatti riportati venissero confermati, saremmo di fronte ad una grave offesa alla dignità della figura e dell’immagine di un grandissimo numero di infermiere che ogni giorno, tra mille difficoltà, lavorano per assicurare l’assistenza ai pazienti e il funzionamento del Servizio sanitario nazionale. L’uniforme dell’infermiere è il simbolo di competenze professionali acquisite in anni di studio e dell’impegno che ciascun infermiere assume nei confronti dei pazienti”– aggiunge Silvestro: “non è accettabile che la si ridicolizzi ed umilii in contesti degradanti, a maggiore ragione se si ricoprono cariche pubbliche alle quali fa capo, direttamente o indirettamente, la responsabilità di indirizzare il Servizio sanitario nazionale”.

“Come donna e come infermiera esprimo una profonda amarezza per quanto emerso e solidarietà alle donne poliziotto altrettanto tristemente coinvolte in una spirale di vicende prive di ogni decoro” conclude il presidente della Federazione Nazionale dei Collegi Ipasvi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Risibile notizia, risibile lamentela, un po’ meno risibile il contesto in cui tale lamentela ha genesi..!
    Sono daccordo sul fatto che dagli ani 70 ad oggi nessuno si sia mai sognato di veder lesa la propria professionalità, in ragione della cinematografia italiana della commedia. Di questo passo il collegio dei ragionieri avrebbero potuto lamentarsi dell’immagine rappresentata da Paolo Villaggio, i carabinieri dalle vicende delle barzellette, l’ordine dei giornalisti dalle performance di un loro iscritto Fedele, etc.etc….. Il fatto GRAVE è un altro e ancor piu’ grave è che l’interessato non SI DIMETTA ma continu ad organizzare party&affini……

  2. francesco piliego
    Scritto da dallealpialmare

    Il problema dovrebbe essere l’insegnamento che queste vicende danno ai nostri figli, non che cosa si ridicolizza. Io non discuto su chi possa aver ragione o torto in questa vicenda, su questo c’è chi ne è piu’ competente di me, io faccio parte di una categoria indignata…

  3. Scritto da Resist

    C’è poco da girarci intorno…ballerine travestite da infermiere e da polizziotte allietavano(?)
    le serate del leader.
    Chiunque indossi una divisa trattata nello stesso modo dovrebbe indignarsi…altrimenti non è dgno della divisa che porta.

  4. Scritto da freeholly9

    quoto gb cepollina…
    non mi sembra che per tutti i film porno su infermierine e dottoresse,poliziotte e segretarie che sono stati fatti sia mai uscita fuori una polemica così inutile…i travestimenti ci son sempre stati che problema c’è!
    L’enpa non si è mica offesa che EmilioFidus andava alle feste travestito da cane!
    Povero Cetto Laqualunque! fà un festino e tutti a dargli addosso…. non mi sembra giusto…magistrati cattivi….

  5. Scritto da giasone

    mi associo a gb cepollina