IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Gasco (Pdl): “Pedaggio autostradale agevolato nel tratto tra Borghetto e Albenga”

Regione. Il Gruppo regionale del Pdl scrive al Presidente della Regione Claudio Burlando e al Presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza per chiedere di contribuire alle spese per il pedaggio agevolato a favore dei cittadini tra i caselli di Borghetto Santo Spirito e Albenga. Promotrice dell’iniziativa la Consigliera del Pdl Roberta Gasco che spiega: “con  l’apertura del cantiere sulla via Aurelia per l’allaccio della rete fognaria di Ceriale con il depuratore consortile di Borghetto la provincia di Savona è letteralmente spezzata in due”.

L’esponente del Pdl infatti sottolinea che: “tutto ciò sta creando enormi problemi di viabilità sul tratto stradale di Capo Santo Spirito tra i comuni savonesi di Borghetto Santo Spirito e Ceriale. L’Aurelia infatti è l’unico collegamento tra i due paesi se si esclude il tratto autostradale e per via di questi lavori che dureranno sei mesi sarà percorribile solo a senso unico alternato”.

“Pertanto – spiega ancora Gasco – anche sollecitati  dai cittadini e dai lavoratori della zona, snervati dalle gravose code di ore ai quali sono costretti quotidianamente, abbiamo deciso di inviare una lettera a Burlando e a Vaccarezza con la quale chiediamo di promuovere un’intesa tra Regione, Provincia di Savona e la Società Autostrade per consentire ai cittadini di poter utilizzare il tratto autostradale Borghetto Santo Spirito e Albenga senza dover pagare il pedaggio”
Gasco ricorda poi che un analogo caso precedente si era verificato a Capo Noi ed in quell’occasione nel tratto autostradale Spotorno – Finale Ligure il pedaggio era stato annullato

“Mi auguro che la nostra proposta venga accettata dal Presidente Burlando e dal Presidente Vaccarezza – conclude la consigliera regionale del Pdl –  In questo modo potrà essere data una risposta veramente concreta nell’interesse del territorio, della popolazione e delle attività imprenditoriali presenti nella zona”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da primalinea

    signor greco, esprimere il proprio pensiero è un diritto e non un dovere…. mi spiega il senso del suo commento… il consigliere gasco non ha fatto altro che recepire il disagio di molti cittadini e utilizzando il ruolo che attualmente ricopre sta cercando con gli strumenti che dispone di trovare una soluzione… fa sorridere invece leggere che il presidente chieda solo ora un appuntamento con il pres autostrade tenuto conto che lo stesso ricopre il doppio ruolo di colui che come rappresentante della provincia autorizza il lavoro essendo il pezzo di strada di competenza provinciale e da sindaco che il lavoro lo ha commissionato….

  2. Mauro Greco
    Scritto da Mauro Greco

    Meno male. Peccato sia appena aumentato di dieci centesimi da lunedì (un altro lettore l’ha già fatto notare e oggi lo ribadisco). Magari pensarci prima che iniziasse il teatrino dell’inizio dei lavori sarebbe stato più opportuno.