IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina alle poste di Casanova: Giardina si avvale della facoltà di non rispondere

Savona. Si è avvalso della facoltà di non rispondere, questa mattina, durante l’interrogatorio di garanzia, Nicolò Giardina, il 27enne arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Alassio, perché ritenuto responsabile della rapina di Casanova Lerrone avvenuta un anno fa, nella quale fu ferita l’impiegata e furono rubati circa 7000 euro in contanti. L’uomo ha quindi preferito non rendere nessuna dichiarazione davanti al gip Donatella Aschero.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i rapinatori erano entrati in azione alle otto di mattina: l’impiegata delle Poste di Casanova stava alzando dall’interno dell’ufficio la saracinesca e si trovò di fronte due uomini, con la faccia coperta di passamontagna, che la spintonarono facendola cadere all’interno e procurandole lesioni abbastanza evidenti. Dopo la rapina i malviventi si diedero alla fuga scappando a bordo della loro autovettura.

Le indagini dei carabinieri erano arrivate ad una svolta quando gli agenti avevano scoperto che l’auto dei rapinatori era proprio quella di Giardina che impattando contro un carro agricolo parcheggiato a bordo strada aveva perso alcuni pezzi della carrozzeria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Caspita. Due uomini con le palle!! Aggredire una donna sul lavoro per rubare 7000 euro. Che maschi! Speriamo che alla prossima rapina che faranno non sia solo la giardinetta ad sbattere contro il carro agricolo, ma siano le teste di questi due galantuomini.