IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rambaudi: “Modifica al mille proroghe ultima spiaggia per il fondo bisognosi”

Regione. “La proposta di emendamento al decreto “mille proroghe” che tutti gli assessori al welfare delle Regioni hanno sottoscritto è l’ultima spiaggia per poter vedere ripristinato il Fondo nazionale per la non autosufficienza”. Lo spiega l’assessore regionale alle Politiche sociali, Lorena Rambaudi, coordinatrice della commissione welfare in sede di Conferenza delle Regioni, dopo il voto unanime che si è registrato a Roma.

“L’emendamento – dice Rambaudi – si prefigge di ripristinare 400 milioni per continuare a garantire i servizi a favore delle persone non autosufficienti con particolare riferimento al rafforzamento della rete ospedaliera. I fondi potrebbero essere ricavati dai risparmi derivanti dall’allungamento dell’età pensionabile delle donne che in questo modo avrebbero maggiori difficoltà a svolgere il lavoro di cura”. Secondo l’assessore Rambaudi l’emendamento costituirebbe “l’ultima iniziativa possibile per evitare la cancellazione del fondo  e l’interruzione dell’assistenza a oltre 300.000 persone non autosufficienti presenti su tutto il territorio nazionale”.

L’emendamento verrà portato all’attenzione della riunione dei presidenti della Conferenza Stato regioni prevista giovedì 20 gennaio. “ A tutti loro –continua Rambaudi – chiederemo che l’azione del fondo venga prorogata e che si facciano promotori presso il Governo della necessità del suo mantenimento, tenendo conto che interrompere questo supporto nazionale significherebbe colpire ulteriormente i cittadini più deboli, senza un’alternativa praticabile attraverso l’utilizzo di finanze regionali e locali già molto provate dalla manovra finanziaria”.

Sulla necessità del mantenimento del fondo per la non autosufficienza l’assessore regionale alle politiche sociali, Rambaudi ha chiesto l’appoggio anche dei parlamentari liguri, attraverso una lettera in cui si rivendica il sostegno all’iniziativa attivata dalla commissione welfare della Conferenza delle Regioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.