IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Psi: “Prodotti liguri a garanzia del consumatore”

Liguria. Alimenti avariati e cibi contaminati alla diossina: a mettere in guardia sui rischi “gastronomici” legati a prodotti a dir poco sospetti è il Psi ligure.

“L’ennesimo scandalo alimentare, prodotti tedeschi contaminati dalla diossina, evidenziano l’importanza dell’etichetta con tracciabilità e origine per tutti i prodotti, anche i trasformati – si legge in una nota del Psi -. E’ un diritto del consumatore conoscere la provenienza delle uova, della carne o del latte che acquistano. La sola provenienza non garantisce il consumatore, gli ultimi scandali vengono da Paesi come l’Inghilterra, Francia e Germania. Una regione come la Liguria con i suoi prodotti alimentari – dall’olio della Riviera di ponente, dalle verdure ed aromi che consentono la realizzazione di prodotti unici nel mondo come il pesto genovese, i vini, l’allevamento, la pesca, la miticoltura, la farinata spezzina, la focaccia dop della Spezia e quella tipica di Recco, i famosi Baci di Alassio, il formaggio di Brugnato, la salcicce di Pignone o il biologico della Val di Vara, per citarne alcuni – sono garanzia di qualità per i consumatori. La valorizzazione della nostra filiera agroalimentare è una grande opportunità per la nostra regione sia per il settore alimentare che per quello turistico e della ristorazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.