IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: il Ceriale si conferma al comando, l’Andora si fa sotto

Andora. Imperia e Andora erano state, nel girone di andata, le due sole squadre capaci di battere il Ceriale. La squadra allenata da Gabriele Gervasi, dopo i 2 ko nelle prime 4 giornate, aveva scalato la classifica con un’eccezionale continuità di risultati, raggiungendo il primato domenica scorsa.

Ieri sera, nell’anticipo giocato a Pietra Ligure, l’imbattibilità dei biancoazzurri ha rischiato di giungere al termine. La formazione del presidente Mario Roba, opposta all’Imperia, è passata a condurre al 9° con un goal di Santanelli. Una doppietta di Iannolo, al 35° del primo tempo e al 13° della ripresa, ha capovolto il risultato.

I cerialesi si sono gettati in avanti cercando di rimediare e ci sono riusciti in pieno recupero, conquistando un calcio di rigore. Nell’occasione è stato espulso Ambesi per fallo da ultimo uomo ai danni di Santanelli, poi Gianpaolo Gervasi ha trasformato il tiro dal dischetto, prolungando a 13 la serie di risultati utili del Ceriale e, soprattutto, permettendo alla sua squadra di conservare il primato solitario.

Il Ceriale è sceso in campo con Scavuzzo, Balbo (s.t. 21° Cresci), Oberti (s.t. 35° Licata), Gi. Gervasi, Mambrin, Calliku, Santanelli, Bellinghieri, Haidich, Durante (s.t. 1° Rosso), Oddone; a disposizione Roascio, Montina, Di Salvo, Donà.

Lo scontro diretto al vertice ha accorciato l’alta classifica. Andora, Finale e Serra Riccò, infatti, ne hanno approfittato, facendo bottino pieno nei rispettivi impegni.

Ad Andora l’undici di mister Mario Pisano era chiamato ad affrontare un Varazze assetato di punti utili per la salvezza. I biancoazzurri, reduci da 2 sconfitte, hanno ritrovato il sorriso con il fattore campo, imponendosi per 2 a 0. Dopo un primo tempo a ritmo ridotto, al Gaetano Scirea è andata in scena una ripresa combattuta, con ripetuti cambi di fronte. I locali hanno colpito al 29° con un rapido contropiede finalizzato da Morabito. A quel punto la squadra guidata da Graziano Pastine si è spinta all’attacco concedendo ampi spazi agli andoresi che hanno raddoppiato con Giovinazzo.

Seconda vittoria consecutiva per il Finale che si è sfogato sulla malcapitata Argentina, rifilandole 5 reti. Una doppietta di Perlo e un goal di Kryemadhi hanno di fatto chiuso i giochi già nel primo tempo; nella seconda frazione di gioco Sancinito e Scalia hanno arrotondato, mettendo le proprie firme sul più ampio successo dei giallorossi in questa stagione. Per la compagine condotta da Pietro Buttu è la vittoria numero 7, grazie al quale si mantiene a 2 lunghezze dai playoff.

L’altra candidata ad un posto negli spareggi promozione, il Serra Riccò, si è sbarazzata del San Cipriano con un 3 a 0 siglato dai centri di Bianchi, Pili e Ferraro. Con identico risultato la Praese ha avuto la meglio sulla Sampierdarenese e ha guadagnato ben tre posizioni in classifica, portandosi nell’estremo alto della zona playout. L’incontro è stato deciso da una doppietta di Vianello e un goal di Vargiu.

Si è fermata a 4 partite la striscia positiva della Carcarese. I biancorossi hanno subito dalla Virtusestri la sesta sconfitta stagionale, seconda casalinga. Avanti con Bottinelli alla mezz’ora, la squadra allenata da Flavio Ferraro si è fatta raggiungere al 38° della ripresa da una sfortunata autorete di Peluffo; al 44° Folle ha siglato il goal che ha steso i valbormidesi. Nel finale è stato espulso Piscitelli per un fallo di reazione ma i locali non sono più riusciti a rimediare.

La Carcarese ha giocato con Camilleri, Di Noto, Scannapieco, Bottinelli, Peluffo, Ognjanovic, Sturzu (Piccardi), Fanelli (Cilona), Mela, Salis, Militano (Ninivaggi); a disposizione Tregambe, Sardo, Pastorino, Pesce.

La Voltrese ha vendicato la prima sconfitta interna centrando il suo primo acuto lontano da casa. Ne ha fatto le spese la Pegliese, battuta per 3 a 0 con rete di Mantero e doppietta di Cardillo. Nessun goal, invece, tra Bolzanetese e Golfodianese: per gli arancioblu è il settimo pareggio, per gli ospiti è il quinto.

I risultati della 17° giornata, nella quale si sono contate 23 reti per un bilancio di 4 vittorie interne, 2 esterne e 2 pareggi:
Andora – Varazze Don Bosco 2 – 0
Bolzanetese Virtus – Golfodianese 0 – 0
Carcarese – Virtusestri 1 – 2
Ceriale – Imperia 2 – 2
Finale – Argentina 5 – 0
Pegliese – Voltrese Vultur 0 – 3
Praese – Sampierdarenese 3 – 0
Serra Riccò – San Cipriano 3 – 0

In classifica il Varazze scivola al penultimo posto:
1° Ceriale 33
2° Imperia 32
3° Andora 31
4° Finale 29
5° Serra Riccò 28
6° Golfodianese 26
6° Voltrese Vultur 26
8° Carcarese 23
8° Virtusestri 23
10° Argentina 22
10° Bolzanetese Virtus 22
12° Praese 18
13° Sampierdarenese 17
14° San Cipriano 16
14° Varazze Don Bosco 16
16° Pegliese 8

Domenica 30 gennaio alle ore 14,30 si giocherà il 18° turno con i seguenti incontri in programma:
Voltrese Vultur – Andora
San Cipriano – Bolzanetese Virtus
Argentina – Carcarese
Golfodianese – Finale (ore 15,00)
Virtusestri – Imperia
Ceriale – Pegliese (ore 16,45 a Pietra Ligure)
Varazze Don Bosco – Praese
Sampierdarenese – Serra Riccò

Clicca qui per vedere alcune immagini della partita Ceriale – Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.