IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Porto di Albenga, Pdl: “Mobilitazione contro Claudio Burlando”

Albenga. “Il parere negativo rilasciato dalla Regione Liguria sulla realizzazione del porto turistico ad Albenga sarebbe un’ingiusta vendetta, firmata Claudio Burlando, per il fallimento elettorale subito dal Pd alle recenti elezioni comunali di Albenga, se le motivazioni addotte dalla Giunta regionale non fossero superabili attraverso accorgimenti tecnici correttivi”. Lo dichiara Manuel Barbo, consigliere comunale della Pdl con delega al demanio, commentando la notizia dell’incompatibilità ambientale deliberata dalla Regione Liguria sulla realizzazione di un porto turistico su Albenga.

“Il Pdl di Albenga – aggiunge il Vicesindaco di Albenga e capodelegazione della Pdl Roberto Schneck – chiamerà gli albenganesi ad una mobilitazione di massa per farsi spiegare da Claudio Burlando in persona le ragioni di tale sciagurata decisione che, se confermata, ammazzerà l’economia locale di Albenga, bruciando un’irripetibile opportunità di investimento sul nostro territorio, soprattutto in questo momento di crisi”.

“Il porto di Albenga è l’infrastruttura più importante nel volano dell’economia locale che la città merita di conquistare e che il Pdl da sempre ha promosso e sostenuto con forza, arrivando ad un passo dalla realizzazione del progetto con la precedente amministrazione regionale Pdl di Sandro Biasotti, che lo aveva già previsto sul piano delle coste” aggiunge Schneck.

“Anche la precedente amministrazione comunale di centro sinistra, con Antonello Tabbò, aveva capito che la corretta ubicazione del porto fosse a levante, nello specchio acqueo compreso tra la Lega navale e i confini con Ceriale, nonostante Angelo Viveri avesse storicamente voluto e pensato il progetto del porto turistico nella zona di Vadino e la Regione Liguria dell’epoca l’avesse ripetutamente bocciato”.

“Oggi prendiamo atto che la sinistra regionale di Burlando ha voluto bocciare inspiegabilmente questa importante infrastruttura portuale che aveva ricevuto da maggioranza e minoranza da Albenga l’unanime consenso politico” conclude Schneck.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.