IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Porto di Albenga, il sindaco Guarnieri: “Bocciatura a metà, convocherò la Conferenza dei servizi”

Albenga. “Una bocciatura a metà”. Così Rosy Guarnieri, guardando le carte della Regione Liguria, commenta il giorno dopo il no al progetto del porticciolo turistico di Albenga. “Credo che resti una questione tecnica, legata alla collocazione del nuovo approdo che per l’ente regionale è la porzione di costa tra la Lega Navale ed il Rio Burrone” prosegue il sindaco di Albenga.

“Certo come amministrazione solleviamo le nostre perplessità su alcune parti del documento regionale che ha portato alla delibera di rigetto del progetto da parte della giunta, tuttavia la decisione di ieri è solo uno stop, anche perchè ho intenzione di convocare la Conferenza dei servizi prevista ed in quella sede si dovrà prendere atto della VAS – Valutazione Ambientale Strategica – così come si dovrà stabilire le procedure da mettere in atto. Ricordo che esistono cinque soluzioni progettuali per il porto di Albenga di cui quattro sono state interessate dal parere regionale mentre una quinta, che prevede un porticciolo in mare aperto, non è stata esaminata. Una cosa è certa – ha concluso la Guarnieri – Albenga non può rinunciare ad un approdo turistico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Fisher
    Scritto da Fisher

    “La Liguria negli ultimi 15 anni ha subito una cementificazione del 45% del suo territorio, tre volte tanto rispetto alla media nazionale (17%): questo ha permesso che per infiltrazione dell’Ndrangheta dopo Sicilia, Calabria e Campagna, la Liguria spicchi per il suo 4° posto a livello nazionale. Nel Ponente la densità territoriale delle strutture destinate alla nautica da diporto ha raggiunto il rapporto di 1:1, dai 14.000 posti barca del 1997 siamo arrivati ai 24.500 del 2007. La Liguria è così diventata la Regione con maggiore densità di approdi e posti barca d’Italia” afferma Tonarelli.
    “Albenga arriva come sempre in ritardo. Poteva sperare in un porto se avesse sposato con forza il progetto innovativo e rivoluzionario, ma splendidamente riuscito in Regione Puglia, dell’arch. Tarrizzo di Torino. Il Progetto del”Porto Isola” pienamente eco-compatibile e sostenibile, ma che non lascia nessun margine al consumo del territorio e alla speculazione edilizia” conclude Tonarelli.

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    E l’approdo alla Gallinara, ottenuto da Antonello, che fine farà? Se lo venderanno o lo ELARGIRANNO ai potenti e ricchi privati padroni dell’isola per non far loro uno screzio o lo manterranno e valuteranno come aveva intenzione di fare Antonello Tabbò?