IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polemica Ciangherotti-E’Albenga, interviene il Pd: “Legittimo chiedere spiegazioni”

Albenga. Non si è ancora fermata la polemica sul botta e risposta tra l’assessore Eraldo Ciangherotti e la lista civica “E’ Albenga”. Dopo lo scambio di battute diretto tra gli interessati infatti adesso sulla querelle interviene anche il Pd di Albenga: “Desideriamo esprimere la nostra piena solidarietà al segretario Tealdi,al consigliere Passino e all’intero movimento civico è Albenga che, solamente per aver chiesto spiegazione della presenza dell’assessore Ciangherotti alla fiera di Essen, si sono visti rispondere con una serie di insulti, epiteti irriguardosi caratterizzati dal solito tono sprezzante e maleducato”.

“Il rispetto delle istituzioni e della democrazia si vede anche dalle risposte che si danno all’opposizione. Nel merito l’assessore ai servizi sociali ha solamente mostrato la ricevuta di pagamento di camera e aereo e non sapremo mai se, senza queste legittime domande, avrebbe chiesto il rimborso al Comune. L’assessore rivendica la necessità di conoscere una parte importantissima della nostra economia; benissimo ma noi, sommessamente, gli facciamo notare che il supporto alla floricoltura necessita di un progetto di largo respiro e di impegno quotidiano e, quindi, non basta farsi fotografare con gli espositori ad Essen” aggiungo dalla segreteria del Partito Democratico ingauno.

“Abbia almeno un pò di rispetto per il suo collega assessore Parodi che sta lavorando in maniera seria e silenziosa; poi il tempo dirà se bene o male. Infine, data la sua rivendicata e a volte stucchevole onnipresenza in tutti i campi dell’amministrazione cittadina e della politica nazionale, riteniamo gravissima la sua assenza,vista la sua delega, al convegno pubblico sull’immigrazione organizzato dalla caritas diocesana, alla presenza dell’assessore regionale, di ricercatori e dei soggetti locali che si occupano di questo tema. A questo punto non si può considerare errata l’osservazione della lista civica che invitava l’assessore ai servizi sociali ad occuparsi meglio dei suoi compiti” concludono dal Pd.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.