IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poiana soccorsa a Noli: 1.118 gli animali selvatici salvati da Enpa nel 2010

Noli si sta rivelando un sito particolarmente apprezzato non solo dai turisti ma anche dagli uccelli rapaci. Lo dimostra il gran numero di questi volatili in difficoltà che i volontari della Protezione Animali sono stati chiamati a soccorrere (5 civette, 1 allocco, 1 assiolo ed 1 smeriglio nel 2010).

Ieri una giovane poiana (un rapace di discrete dimensioni) ha planato in un cortile del centro storico, senza riuscire più a sollevarsi: è stata così raccolta dai volontari dell’Enpa e sottoposta ad analisi che hanno riscontrato una grave infestazione di parassiti intestinali. Appena guarita verrà liberata in una zona boschiva sulle alture del paese.

Si sta riprendendo invece bene lo sparviere, gravemente ferito da un colpo di fucile da caccia che ha fratturato ulna e radio, raccolto dai volontari a Pietra Ligure. I veterinari hanno tolto le fasciature ed ora il volatile di sta lentamente ristabilendo e, se riuscirà a recuperare l’uso dell’ala impallinata, anche lui verrà rimesso in libertà, a caccia chiusa.

Grazie ad un accordo di collaborazione con la Provincia di Savona, che eroga un contributo annuale che copre parte delle ingenti spese, i volontari dell’Enpa nel 2010 hanno soccorso, curato, riabilitato e liberato quando possibile, 1.118 animali selvatici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. IronMan
    Scritto da IronMan

    @moana rivoli . . PRETENDO TRASPARENZA e CHIAREZZA !! dovete pubblicare i vostri bilanci, oppure limitatevi a NON fare dichiarazioni richiedendo trasparenza e chiarezza (che poi voi non avete), tirando per la giacca le istituzioni (che – vostro malgrado – è priprio e solo da quelle di centrodestra che avete ottenuto qualcosa), e limitatevi VOI a non fare crociate !! e non mistificate i fatti: il finanziamento (il primo ottenuto dalla Provincia di Savona) lo avete ottenuto grazie alla Giunta Vaccarezza !! mettetevelo bene nella testa !! in ogni caso (ripeto) mi occupo anch’io di animali in difficoltà, ho fatto con voi un corso (da operatore volontario per i canili), quindi conosco abbastanza bene la vostra realtà, più di quanto voi non pensiate . . mi mancano adesso quelli che (nei precedenti post – non ne ricordo il nickname) volevano darmi lezioni di democrazia ed economia (con i soldi degli altri): adesso tacciono !! non ho malafede, ma l’ignoranza (creda) mi dà sempre molte certezze sulle persone. . . anche lei è una di quelle (qui in buona compagnia), si vada ad informare . .

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Boh … in queste righe si esprime una opinione ….
    La mia opinione e’ che la cosa piu’ opportuna e’ insita nella autotassazione,

    se privati cittadini
    (NON amministrazioni che gestiscono soldi non loro)

    decidono di versare un contributo per operazioni encomiabili …..
    ma non sempre condivisibili e sopratutto non da tutti condivise

    Beh se decidono di contribuire a tenere in vita determinate associazioni …
    se versano dei denari di cui possono disporre liberamente …
    ben vengano i loro denari.

    Il fatto e’ che da qualche anno
    (grazie ad assurde politiche poste in essere da TUTTI i governi che si sono succeduti dal lontano 1995)
    oggi bisogna fare attenzione a come si spendono i soldi ….
    oggi si fa’ fatica …. piu’ del “ante” euro ad arrivare a fine mese senza intaccare le proprie riserve strategiche …

    oggi ….. apprendere che una “Inutile e deprecata” amministrazione dilapida i denari che ci
    ha tolto dalle tasche …… per iniziative lodevoli …… ma non condivise.

    Ecco oggi la cosa da’ veramente fastidio.

    Credo che se si fosse evitata questa richiesta di denaro alla Provincia ,,,,, o se lo avesse rifiutato …. chiedendo aiuto …. anche su queste pagine …. si sarebbero incassati molti piu’ soldi.

    Oggi invece abbiamo incassato un ennesimo motivo di rimpianto per una abolizione di enti inutili “fallita”.

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Non credo che la moderazione debba spingersi così oltre…! Lo di co anche se in alcuni casi sarebbe invocabile una vera e propria censura. Lasciamo che i commentatori possano esprimere in libertà le loro idee e i loro pensieri.. La censura va bene sino a quando non colpirà noi stessi…allora… ci si rende conto che è davvero triste e ingiusto che una persona possa essere zittita solo per non aver espresso pensieri allineati. Auspico che la moderazione che IVG intende proporre non arrivi a tanto. Sino ad oggi hanno dimostrato di amare la libertà di pensiero e non ho motivo di lamentarmi.

  4. MOANA RIVOLI
    Scritto da MOANA RIVOLI

    Io invece comincio a pensare che vi sia una gran malafede. Se Luciano non avesse rIbattuto a questa ennesima ingiusta accusa tutti i lettori sarebbero stati indotti a pensare che il contributo fosse il doppio.
    E sfotte pure, domandandosi come faceva l’enpa prima di ricevere i soldi da Vaccarezza.
    Una cosa è certa, non poteva contare sull’aiuto di gente come lui.
    Bisognerebbe che IVG moderasse davvero gli accessi, per evitare che persone irrintracciabili possano scrivere gravi inesattezze e fare crociate ingiuste.

  5. Scritto da LUCIANO PESCETTO

    A proposito di ignoranza, sperando che non sia pura malafede, il contributo è di 25.000 euro, come lei scrisse fin d’allora, e non 50.000.
    Se vuole vedere le spese si rechi all’ENPA e chieda di vederle, così vedranno anche la sua faccia e sapranno chi è che li odia tanto e perché.