IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Pizzicato” con 36 dosi di coca: resta in carcere il pusher arrestato a Ceriale

Savona Dovrà restare in carcere M.S., il marocchino di 23 anni finito in manette a Ceriale con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio si sostanze stupefacenti. Il giudice per le indagini preliminari Barbara Romano ha infatti convalidato il suo arresto e confermato la misura di custodia cautelare in carcere.

Il giovane era stato arrestato lunedì sera dai carabinieri della Stazione di Ceriale che, avendo notato dei movimenti “sospetti”, avevano deciso di fermarlo per un controllo. Una volta fatto scendere dalla sua auto era stato trovato in possesso di 36 dosi di cocaina e di 1100 euro in contanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Giudice
    Scritto da Giudice

    Complimenti ai CC. e al GIP. Questa volta la Giustizia ha fatto il suo regolare corso nel modo migliore. Speriamo continui così. Se , da contribuente, devo pagare tasse allo stato , presferisco che servano per mantenere i delinquenti dietro le sbarre e lontani dalla società onesta, che non pagare i medici che curino i tossicodipenndeti. Lo so che la guerra contro la droga è persa in partenza, ma se incominciamo da qui si possono vincere alcune battaglie. E sarebbe già un buon inizio.