IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra: a teatro con i racconti di Mario Nebiolo

Pietra Ligure. Il teatro comunale di Pietra Ligure ospiterà domani, giovedì 27 gennaio, lo spettacolo “Il primo giorno” a cura di Timoteoteatro su testi di Mario Nebiolo. Si tratta di racconti recitati tra l’ironico e l’assurdo, apparentemente slegati ma uniti da un tema comune, una sorta di ricerca su alcuni aspetti poco evidenti della mente. E’ come buttare uno sguardo al di là di un confine per osservare cose usuali da un punto di vista inusuale, talvolta sconvolgente.

Mario Nebiolo nasce a Rivoli il 7 settembre 1956 – Vive e lavora a Savona. Dipinge dall’età di quindici anni. Ha iniziato con l’insegnamento di Carlo Bossi suo grande amico, ora scomparso. Ha esposto presso la galleria S. Andrea di Pennone partecipando, tra l’altro, alle famose collettive di Natale assieme ai pittori “storici” savonesi (Bossi, Peluzzi, Collina, Caldanzano, Bonilauri, ecc.). Da allora ha esposto in diverse personali e collettive presso varie gallerie: Albisola, Varazze, Noli, Finale, ecc. ed in Francia: Aix en Provence, Marsiglia.
Attualmente ha un rapporto di collaborazione con la galleria Laurin di Aix en Provance.

La sua pittura, dal punto di vista della forma espressiva, si rifà alla tradizione impressionista e post-impressionista ed è orientata ad una ricerca continua, portata avanti, nel tempo, sulla luce e sui volumi modellati dalla luce stessa e dal movimento, con influenze di Bonnard, Boccioni, Balla. Dopo varie esperienze pittoriche, da alcuni anni ho iniziato la “Pittura Acrobatica”. Su pareti di cava, muraglioni cittadini di roccia e cemento, in ambienti degradati e tra sfasciumi di roccia friabile ho iniziato a immaginare o piuttosto vedere figure sempre più grandi, e a tirarle fuori col colore e un normale pennello, utilizzando chiodi e tecnica alpinistica. Alcune di queste foto sotto pubblicate si riferiscono all’ultimo lavoro che ho finito da poco su una grande cava dismessa nel Comune di Toirano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.