IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, serie A1: la Carisa Savona passeggia sui giovani dell’Imperia

Savona. Il derby del ponente ligure tra Imperia e Savona si è rivelato un tiro al bersaglio da parte degli ospiti, con i giovani della squadra guidata da Gerbò che nulla hanno potuto fare contro i più esperti biancorossi, se non cercare di limitare i danni.

Nella piscina Felice Cascione di Porto Maurizio, davanti a circa duecento spettatori, il Savona ha impiegato un po’ di tempo per ingranare. La Carisa, priva dello squalificato Goran Fiorentini, ha amministrato il primo quarto senza però dilagare, segnando 2 reti.

Durante la prima pausa Claudio Mistrangelo ha chiesto ai suoi la giusta determinazione per chiudere la pratica e nella seconda frazione di gioco è stato accontentato. I savonesi hanno premuto sull’acceleratore e sono andati al cambio di campo avanti 8 a 1.

Nel terzo periodo il Savona ha rafforzato il vantaggio, portandosi sul + 10. Nel finale i biancorossi hanno dilagato sui malcapitati imperiesi, stremati dallo sforzo effettuato nel cercare di arginare gli ospiti. Il Savona è andato in rete 7 volte in 8 minuti.

Tranne il giovane Bianco, tutti gli uomini di movimento della Carisa sono andati in goal, compreso Fulcheris, chiamato ancora a sostituire Federico Mistrangelo. Tra gli imperiesi Amelio e il savonese Barillari hanno provato a limitare i danni, segnando una doppietta ciascuno. Per la Carige Olio Carli, a fine partita, 1 su 5 con l’uomo in più. Il Savona non è mai andato in rete nelle 6 superiorità avute, ma non si è rivelato un fattore preoccupante. La partita, giocata con lo spirito di un allenamento dato l’esito scontato, non ha registrato espulsioni definitive.

Il tabellino:
Carige Olio Carli Imperia – Carisa Savona 4 – 20
(Parziali: 0 – 2, 1 – 6, 2 – 5, 1 – 7)
Carige Olio Carli Imperia: Oliva, Sacco, G. Strafforello, Muratorio, Emmolo, P. Strafforello, Amelio 2, Corio, Barillari 2, Ferrari, Rocchi, Cesini, Agostini. All. Gerbò.
Carisa Savona: Volarevic, Astarita 3, Fulcheris 1, Giacoppo 3, Smith 2, Rizzo 4, Janovic 2, Angelini 1, Lapenna 1, D. Fiorentini 2, Aicardi 1, Bianco, Antona. All. C. Mistrangelo.
Arbitri: Alessia Ferri e Alessandro Severo (Roma).

I risultati della 13° giornata:
Rari Nantes Camogli – Ferla Pro Recco 9 – 12
Rari Nantes Florentia – CN Posillipo 6 – 8
Ellevì Nervi – Rari Nantes Bogliasco 12 – 13
Brixia Leonessa – SS Lazio 15 – 9
Carige Olio Carli Imperia – Carisa Savona 4 – 20
Igm Ortigia – Latina Pallanuoto 10 – 6

In classifica si accende la lotta per la salvezza, con l’Ortigia che raggiunge Lazio e Nervi:
1° Ferla Pro Recco 39
2° Carisa Savona 36
3° CN Posillipo 31
4° Brixia Leonessa 25
5° Rari Nantes Bogliasco 20
6° Rari Nantes Florentia 17
7° Latina Pallanuoto 15
8° Rari Nantes Camogli 11
9° SS Lazio 10
10° Ellevì Nervi 10
10° Igm Ortigia 10
12° Carige Olio Carli Imperia 1
Rari Nantes Camogli e SS Lazio hanno giocato una partita in meno.

Il programma del 14° turno che si giocherà sabato 29 gennaio:
Rari Nantes Camogli – Carige Olio Carli Imperia
Rari Nantes Bogliasco – Rari Nantes Florentia
CN Posillipo – Igm Ortigia
Carisa Savona – Brixia Leonessa
SS Lazio – Ellevì Nervi
Ferla Pro Recco – Latina Pallanuoto

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.