IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Melgrati smentisce Galtieri: “Adesso ritirati”

Alassio. Un ingenuo o un marziano nella migliore delle ipotesi, oppure semplicemente presuntuoso e superficiale: così l’ex sindaco alassino nonchè attuale consigliere regionale del PdL, Marco Melgrati, definisce Angelo Galtieri, coordinatore e candidato sindaco di “Insieme per Alassio”, il quale, nei giorni scorsi, aveva parlato dei propri incarichi ricoperti a livello sindacale come frutto di meriti personali e non di appoggi a livello politico.

“Leggo con stupore le affermazioni dell’ex Presidente degli Albergatori della Provincia di Savona Angelo Galtieri, il quale afferma che il suo incarico provinciale non è frutto dell’intervento di partiti – esordisce Melgrati – Se pensa che aver ricoperto un ruolo sindacale così importante sia frutto solamente delle sue capacità o della decisione dei direttivi provinciali della Sua associazione, dimostra di essere un ingenuo o di essere un Marziano. Infatti nomine di così ampio respiro sono comunque condizionate dai partiti e dai “poteri forti”; infatti al momento della Sua nomina già allora era in pole position Franca Cappelluto; Lei sì ha capacità imprenditoriali universalmente riconosciute e grande autorevolezza… ma io come Sindaco di Alassio ritenevo che fosse venuto il momento che a rappresentare ai massimi livelli provinciali una associazione che vede Alassio come fiore all’occhiello, sia come qualità dell’offerta sia come numeri di posti letto, dovesse essere un Alassino. Ed è per questo che chiesi con forza questa nomina ai vertici del partito di maggioranza relativa della Provincia di Savona, che se è vero che non impone ma sicuramente condiziona la scelta; e chiedo scusa a Franca Cappelluto se quattro anni fa contribuii a ritardare la Sua nomina alla presidenza degli albergatori, segnalando il nome di Galtieri”.

“Pensare che scelte di questo tipo sono fuori dai giochi di potere, come tutte le altre scelte e nomine importanti, avulse dalla politica, è sinonimo di superficialità e di sopravalutazione di se stessi, eppure Galtieri non arriva, appunto, da Marte – continua Melgrati – Come pensare di fare una lista comunale, in una Città come Alassio, che non ha rapporti con la politica, Provinciale, Regionale o Nazionale, è sinonimo di presunzione e di leggerezza. Se avessi posto il veto, Galtieri probabilmente non sarebbe stato Presidente; ho espresso il mio gradimento, come Sindaco, come albergatore e come membro autorevole del PdL; e allora invito Galtieri, come promesso, a ritirarsi dal ruolo di coordinatore del progetto IX Insieme per Alassio, frutto di una malattia che ha colpito Galtieri che si chiama ‘candidite'”. Insomma, la campagna elettorale alassina, è iniziata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.