IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Luca e Paolo al Festival di Sanremo: “Saremo presentatori, non disturbatori”

Più informazioni su

Sanremo. Apprensione sì, un po’: perché da liguri si avverte di più, quasi come una responsabilità maggiore. Luca e Paolo, genovesi al timone del Festival di Sanremo, stanno prendendo le misure dell’enorme macchina organizzativa nella città dei fiori (nella foto ritratti da FotografAle).

“Saremo seri, dei veri presentatori e non dei disturbatori” dicono i due de “Le Iene” e di “Camerà Café”. Anzi annunciano: “E’ incredibile quando ci vedranno le nostre madri, ma la prima cosa che faremo è proprio presentare una canzone con tanto, ed ecco l’orchestra…”. Dal 15 al 19 febbraio saranno accanto a Gianni Morandi e a Belen Rodriguez e Elisabetta Canalis.

“Il fatto è – dicono Luca e Paolo – che il Festival di Sanremo è una cosa davvero molto importante in Italia, non avremmo mai pensato un giorno di doverlo presentare. Lo vedevamo da piccoli e qualche volta l’abbiamo seguito anche da grandi in tv”.

Per loro ci sarà così la presentazione vera e propria e anche le loro gag, ma comunque senza alcuna censura. “Stiamo cercando di non far sapere a Morandi quello che diremo – commentano scherzando Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri – Ma da parte degli autori Rai, con cui si lavora con grande serenità, non c’è stata comunque data alcuna indicazione sui testi”.

La cosa divertente “è il fatto che con Sanremo ci ritroviamo a fare una tv che non avevamo mai fatto prima”. Il timore – dicono – “non solo è di non fare quella tv anticonformista che ci caratterizza da sempre, ma anche il fatto di non poter controllare tutto. Una cosa a cui non siamo affatto abituati”. Comunque per i due sarà solo una pausa “una sorta di prova d’attore”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.