IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Luca Costi (Confartigianato) è il nuovo presidente di Eblig

Liguria. Luca Costi, segretario generale di Confartigianato Liguria, è il nuovo presidente di Eblig, Ente bilaterale ligure per l’artigianato. È subentrato a Roberto Buffagni, che ne ha assunto la direzione.

I soci di Eblig sono le associazioni artigiane liguri e le organizzazioni sindacali. All’Ente aderiscono 4.000 imprese artigiane liguri per un totale di circa 10.000 dipendenti sul territorio regionale, a esclusione del settore dell’edilizia (coperto dalle Casse edili) e ha sedi dislocate nelle quattro province liguri presso le locali associazioni artigiane. Costituito in Liguria nel 1994 per rispondere a esigenze di mutualità e di solidarietà nel settore artigiano, Eblig, grazie anche al contributo della Regione Liguria, ha esteso l’area dei propri interventi: dal sostegno al reddito dei lavoratori agli incentivi per l’incremento e mantenimento dell’occupazione, dalla maternità alla promozione (qualità, sicurezza e commercializzazione), senza dimenticare gli interventi per infortuni e calamità naturali.

“Anche in occasione dell’ultima alluvione che ha colpito il ponente genovese e parte del Savonese – dichiara il neopresidente Costi – l’Ente ha erogato importanti contributi alle imprese danneggiate che hanno dovuto sospendere l’attività, rappresentando un prezioso punto di riferimento per le esigenze del tessuto produttivo ligure”. In aumento, nei primi nove mesi del 2010, le notifiche a Eblig di ammortizzatori sociali da parte delle imprese artigiane. Secondo gli ultimi dati raccolti dall’Ente, i dipendenti interessati dalla cassa integrazione in deroga sono calati di 50 unità (da 325 a 275, da 333.350 ore a 285.450), ma è aumentato il numero delle imprese che ne hanno fatto richiesta passate dalle 46 del 2009 alle 60 del 2010 di cui 32 domande di proroga (contro le 11 dell’anno precedente).

“Oltre gli ammortizzatori sociali – precisa Costi – l’Ente ha stanziato risorse per circa 350 mila euro a favore del sistema delle imprese liguri per interventi riguardanti il 2010. Le domande, per le imprese in regola con i versamenti, devono essere presentate agli sportelli territoriali entro il 2 febbraio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.