IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“I 12 mesi della sicurezza stradale”: Autostrade per l’Italia lancia nuova campagna

Più informazioni su

“I 12 mesi della sicurezza stradale”. E’ questo il nome scelto da Autostrade per l’Italia per la campagna che si pone l’obiettivo di promuovere un 2011 all’insegna della sicurezza. Ogni mese dell’anno appena iniziato sarà dedicato a un tema (colpo di sonno, velocità, cinture di sicurezza, etc.) con specifiche azioni di sensibilizzazione e educazione. Partecipano all’iniziativa i partner della consulta per la Sicurezza, polizia stradale, associazioni dei consumatori Adiconsum, Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, Asaps, Quattroruote, e inoltre il Cciss e Rtl 102.5.

Questa nuova iniziativa di sensibilizzazione ed educazione, sviluppata in collaborazione con la consulta per la Sicurezza, è finalizzata a informare i clienti, durante tutto il corso del 2011, sulle principali cause di incidentalità e mortalità, grazie anche al supporto di dati oggettivi, a sfatare i luoghi comuni e a suggerire i corretti comportamenti di guida per viaggiare in sicurezza e prevenire gli incidenti. Sono previste iniziative speciali come ad esempio un concorso per premiare i clienti che realizzino il messaggio più efficace sulla sicurezza stradale da pubblicare sui pannelli a messaggio variabile lungo l’autostrada. E’ in corso la distribuzione in omaggio – in tutti i Punti Blu della rete di Autostrade per l’Italia – del calendario della sicurezza stradale realizzato con il contributo di giovani illustratori e scaricabile inoltre su www.autostrade.it.

In particolare ogni mese sarà dedicato a uno specifico tema sulla sicurezza stradale: a gennaio colpo di sonno; a febbraio velocità e distanze di sicurezza; a marzo cinture di sicurezza anteriori e posteriori; ad aprile alcol e droga; a maggio controllo dell’auto; a giugno distrazione; a luglio informazioni di viabilità; ad agosto corsia di emergenza e piazzole di sosta; a settembre bimbi in auto; a ottobre maltempo e asfalto drenante; a novembre tutor; a dicembre neve. Le cinture di sicurezza anteriori e posteriori saranno il tema dominante durante tutto il corso dell’anno. E’ previsto inoltre a breve il concorso di creatività “Scrivi il tuo messaggio e vinci” che assegnerà premi ai clienti autori dei messaggi più efficaci sulla sicurezza stradale da pubblicare sui pannelli a messaggio variabile lungo l’autostrada.

Un’apposita commissione formata da Autostrade per l’Italia, polizia stradale e associazioni dei consumatori selezionerà i vincitori. “Autostrade per l’Italia – ha dichiarato l’amministratore delegato, Giovanni Castellucci – con la nuova iniziativa ‘I 12 mesi della Sicurezza Stradale’ testimonia ancora una volta il suo costante impegno per far viaggiare più sicuri i propri clienti, chiedendo al tempo stesso comportamenti di guida sempre maggiormente responsabili e prudenti. Grazie anche a iniziative come queste siamo riusciti, dal 2000 ad oggi, ad abbattere del 72% il tasso di mortalità sulla nostra rete rendendola così 2 volte più sicura della viabilita’ ordinaria”.

Il mese di gennaio è dedicato a sensibilizzare gli automobilisti sui rischi del colpo di sonno ed ad educarli su come evitarlo. I dati parlano chiaro: di notte il tasso di mortalità è 5 volte superiore rispetto al resto della giornata (oltre il 40% degli incidenti mortali avviene nella fascia oraria 23-6, nonostante lo scarso traffico). La causa di un incidente su 5 è dovuta a un colpo di sonno e nonostante ciò, un conducente su due si mette al volante con un deficit di sonno. L’altissimo rischio legato a una guida stanca o a un colpo di sonno è infatti molto spesso sottovalutato: secondo l’opinione comune, se si viaggia in condizioni di affaticamento ci sono molti modi per rimanere svegli (ad esempio ascoltare la radio, parlare con il compagno di viaggio, etc.).

In realtà quando si è stanchi il colpo di sonno è improvviso e non lascia il tempo per accorgersi che sta arrivando. “Per prevenire i colpi di sonno – ha dichiarato il condirettore generale di Autostrade, Lorenzo Lo Presti – è necessario programmare gli spostamenti e arrivare al volante in piena forma. Anche se si è riposati è importante fare delle frequenti pause, dai 10 ai 20 minuti ciascuna almeno ogni due ore. Alla prima avvisaglia di stanchezza è bene fermarsi in un’area di servizio se non si vogliono correre pericoli”.

“Ricordo che – prosegue Lo Presti – al fine di sensibilizzare gli automobilisti sull’importanza di fermarsi in area di servizio per una pausa, Autostrade per l’Italia, insieme ai partner della ristorazione, offre il caffè gratis, da mezzanotte alle 5 nelle aree di servizio aderenti all’iniziativa”. Le iniziative di comunicazione e sensibilizzazione saranno realizzate attraverso i seguenti canali: caselli, Punto Blu e aree di servizio, dove sara’ distribuito materiale informativo e il calendario 2011 della sicurezza stradale in omaggio; www.autostrade.it con una sezione dedicata, all’interno delle previsioni di traffico e social network; pannelli a messaggio variabile con focus sul tema del mese; RTL 102.5 con la divulgazione di messaggi sul tema del mese nel corso dei notiziari di viabilita’; partner della consulta per la Sicurezza con sezioni dedicate sui siti internet e progetti specifici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.