IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fondi alluvione: è il giorno dell’incontro fra Burlando e il sottosegretario Letta

Speranze e aspettative alte per l’incontro di oggi a Roma tra il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, e il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, che giungerà nella capitale insieme ad alcuni rappresentanti degli enti locali, per discutere sui fondi per i danni alluvionali che hanno flagellato i comuni liguri.

Burlando si presenterà a Palazzo Chigi con una folta documentazione dei danni causati dal maltempo e sarà affiancato da una delegazione di numerosi amministratori comunali di Varazze, Albenga, Villanova, Urbe e della Provincia di Savona. Tra le questioni che il governatore ligure farà presente al Sottosegretario Letta, la svista del governo secondo cui per la Liguria nel decreto Milleproroghe non ci sarebbe nemmeno un euro per le alluvioni, oltre ai 10 milioni stanziati dalla Protezione Civile, dopo il sopralluogo dell’allora Sottosegretario Guido Bertolaso.

Al momento Burlando ha detto di avere a disposizione 3 milioni di euro per i privati rovinati dai nubifragi. La richiesta, a fronte di un calcolo reale di 300 milioni di danni, è di essere trattati come il Veneto, che ha ricevuto circa un terzo rispetto al censimento dei disastri. Secondo Burlando 100 milioni di euro consentirebbero di intervenire adeguatamente per imprese, famiglie e viabilità.

A Roma, tra gli altri, ci sarà anche il sindaco di Murialdo, la cittadina interessata dalla frana che ha praticamente spaccato in due la Val Bormida rendendo problematici i collegamenti fra Bardineto, Calizzano Massimino con il resto della valle.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.