IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, il canile ha i giorni contati: “Dal Comune solo promesse elettorali” foto

Finale Ligure. “L’attuale canile comunale sito in via Perti è stato dichiarato, diversi anni fa, dal servizio veterinario della ASL2, non rispettante i requisiti minimi previsti dalla legge in materia di sicurezza ed igiene”: inizia così la nota diffusa dall’associazione “Elsa Nata Libera”, che gestisce il canile comunale di Finale Ligure.

“Il Comune di Finale Ligure conosce questa situazione da più di 10 anni e la nostra associazione ha più volte incontrato le amministrazioni che si sono succedute per trovare una soluzione a questo problema. Circa 5 anni fa è stata individuata un’area apparentemente idonea alla costruzione di una nuova struttura vicino al casello autostradale di Finale Ligure. Sono stati realizzati i progetti per la costruzione, approvati tutti gli atti necessari e richiesto un finanziamento alla Regione Liguria di circa euro 80.000 approvato ed erogato dall’ente in breve tempo. Dopo 5 anni la situazione sembra essersi paralizzata nel pantano burocratico e, ancor peggio, nella volontà di non dare inizio ai lavori da parte dell’attuale giunta che accampa scuse continue e sempre più creative”.

“In 20 anni abbiamo salvato ed affidato migliaia di animali, nel solo 2010 abbiamo seguito l’adozione di circa 300 cani e di 50 gatti; curiamo e sterilizziamo più di 30 colonie feline sul territorio, veniamo contattati per risolvere questioni delicate di maltrattamento e di abbandono, forniamo consigli utili attraverso il nostro sito internet e telefonicamente e soprattutto forniamo la nostra opera ed il nostro impegno gratuitamente a favore di tutta la comunità. La nostra associazione si finanzia in gran parte attraverso donazioni e offerte con un contributo comunale minimo rispetto alle spese che sosteniamo. Per sostenere le spese mediche ed il mantenimento di cani e gatti, che senza di noi sarebbero randagi, organizziamo manifestazioni musicali e culturali durante il periodo estivo”.

I volontari, che da oltre venti anni si occupano della gestione del canile hanno quindi deciso di lanciare una sottoscrizione per chiedere alcune precise risposte all’amministrazione Richeri: “Nonostante le umiliazioni, i momenti di imbarazzo e rabbia, abbiamo lottato silenziosamente per il bene dei nostri ‘amici a 4 zampe’ e della popolazione, ora è tempo che tutti abbiano chiara la situazione”.

Sono circa una ventina i punti tra Spotorno e Loano dove è possibile sottoscrivere le 4 domande oltre che sul sito internet del canile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Resist

    @Iron@Filippo,
    vedo che continuate a tirar per la giacchetta il Prof.Castellazzi,ma non riesco a comprenderne le reali motivazioni.
    Comunque,dato che so come Castellazzi si occupi quotidianamente dei problemi finalesi, gli chiederò anche io di interessarsi del problema.
    Ribadisco intanto il contenuto della mia prima nota.

  2. Filippo
    Scritto da Filippo

    Fate molto molto bene a manifestare le vostre ragioni, perchè voi, a differenza di molta gente che si riempe la bocca di belle parole al momento opportuno, siete tutti i giorni a svolgere un servizio solo ed unicamente per passione di questa attività e per amore degli animali.

  3. Canile di Finale Ligure
    Scritto da Canile di Finale Ligure

    Teniamo a precisare che siamo una associazione apolitica che svolge gratuitamente per conto del Comune attività presso il canile. Non abbiamo mai chiesto e non chiederemo aiuto alla politica, non critichiamo questa giunta per il colore di appartenenza ma per le posizioni che hanno preso in merito alla costruzione del nuovo canile.

  4. Filippo
    Scritto da Filippo

    Una soluzione la si deve e la si troverà e personalmente penso che sbagli chi dice che la Giunta si comporta molto male perchè trovare una sistemazione decorosa per questi poveri animali (che nonostante il posto sia indecente è reso vivibile dal grande impegno dei volontari a cui va la mia più sincera ammirazione) è interesse di tutti, e strumentalizzare l’argomento, caro Castellazzi, è ancor peggio di eventuali noncuranze comunali.
    Per una volta (evento) devo dare ragione a Ironman quando dice che dall’opposizione non sembra siano arrivate molte interpellanze.
    Propongo a Castellazzi, se ha veramente a cuore l’argomento, di mettere su una bella raccolta firme, raccoglierne migliaia e portare la questione alla pubblica attenzione..
    Ma sono sicuro che questo non succederà, perchè a fare polemiche si è tutti capaci, ma impegnarsi davvero e mettersi al lavoro concretamente è dote di pochi.
    Saluti.

  5. IronMan
    Scritto da IronMan

    ENPA . . . pensaci tu !!