IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Alassio, Aicardi: “Centrodestra compatto. Il Pd? Troppi galli nel pollaio”

Alassio. E’ stata rinviata alla prossima settimana la riunione tra le componenti alassine di Pdl e Lega Nord per decidere la strategia, e il possibile candidato sindaco, in vista delle prossime comunali. Quattro, per ora, i nomi in ballo: il sindaco reggente, Giovanni Aicardi, la coordinatrice cittadina del PdL, Emanuela Preve, l’assessore al Turismo, Monica Zioni, e il presidente della Marina di Alassio, Vincenzo Zarrillo. Un elenco che, comunque, potrebbe riservare sorprese.

“La situazione all’interno del centrodestra, checché ne dicano i giornali, è tranquillissima – afferma Aicardi -. La riunione di questa sera è stata rimandata solo di qualche giorno. Nulla è stato deciso: è ovvio che se si dovesse convergere sul mio nome sarò pronto a dire sì. In caso contrario, farò ovviamente lavoro di squadra, senza alcun tipo di problema”.

Buttando un occhio agli avversari Aicardi aggiunge: “Il Pd ha lanciato un’alleanza che non c’è. Si tratta di un progetto puramente teorico con il quale la sinistra vuole nascondersi dietro le liste civiche: ci sono decisamente troppi galli nel pollaio, e il risultato non potrà che essere deludente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sampei29
    Scritto da sampei29

    alassino stupefatto

    quindi Mussolini era meglio da fascista che da socialista?

  2. alassino stupefatto
    Scritto da alassino stupefatto

    Che ogni candidato del PDL abbia dei “pro” e dei “contro” è normale.
    Ma che nel PDL la Preve (coordinatrice del partito) sia soprannominata “compagna” è la minch…ta del giorno. Ahahahah, cosa non ci si inventa per malevolenza!!!
    Ricordiamo che “compagni” nel PDL nazionale erano anche Ferrara, Schifani, Biondi, Cicchitto, Stefania Craxi, eccetera.
    E anche il Cav. Benito Mussolini all’epoca fu socialista, addirittura direttore de “L’Avanti”… c’è sempre tempo per rinsavire….ahahahah!!!

  3. gabbiano
    Scritto da gabbiano

    Resta Aicardi che mi pare sia il meglio di tutti gli altri nominati.

  4. Ippolito
    Scritto da Ippolito

    Difficile che la avvocato Preve possa essere candidata essendo di estrazione politica di sinistra, tant’ è che è soprannominata nel pdl alassino la ‘compagna Preve’.
    La ZIoni è incapace di rivolgere un saluto civile a chicchessia
    Lo Zarrillo è troppo coinvolto parentalmente nell’amministrazione cittadina da poter essere presa seriamente in considerazione una sua candidatura