IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Delitto di Borghetto: il 12 gennaio dibattimento e richiesta di pena

Borghetto S. Spirito. Il processo con rito abbreviato a carico di Marco Francesco Virgilli – il tabaccaio di 34 anni finito in manette per l’omicidio di Francesca Bova, la ragazza-madre uccisa nella cantina di casa sua, nel condominio “Gardenia”, a Borghetto, lo scorso 7 gennaio – arriverà ad un fase cruciale con la discussione prevista con la prossima udienza preliminare fissata dal gup Barbara Romano per mercoledì 12 gennaio, quando il pm titolare dell’indagine a carico del 34enne, Ubaldo Pelosi, formulerà le richieste di pena per l’imputato del delitto, con la probabilità che si possa giungere ad una prima sentenza.

Lo spera la famiglia della ragazza uccisa che si è costituita parte civile nel processo. Intanto gli avvocati difensori di Virgilli, Andrea Carminati e Luca Siccardi, stanno definendo la strategia difensiva in vista del dibattimento in aula.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.