IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Commenti su IVG.it: cosa cambia nel 2011

Più informazioni su

In quasi cinque anni di informazione quotidiana IVG.it ha raccolto più di 46 mila commenti dei lettori. Un dato che rappresenta un fatto nuovissimo nel panorama della comunicazione locale e che testimonia come l’utente non sia più, soltanto, un ricettore passivo delle notizie, ma possa invece partecipare attivamente alla loro integrazione e al dibattito che ne segue.

Su IVG.it abbiamo sempre incoraggiato i commenti, che sono diventati un’aggiunta preziosa alla parte giornalistica. Duri, sarcastici, snob, stizziti, commossi, toccanti, profondi, pregnanti, eleganti, esilaranti… il ventaglio di possibilità è stato scandagliato tutto in questi anni. I commentatori più assidui sono attivi, attenti, prolifici. Da qualche tempo c’è anche l’opportunità di valutare i commenti, indicando un voto positivo se del caso, determinando così la “reputazione” (in gergo “karma”) del commentatore.

Da quest’anno la moderazione dei commenti sarà più stringente. Ovviamente secondo regole precise e condivise, alle quali tutti dovranno attenersi per realizzare un confronto costruttivo, che non si disperda in messaggi accusatori e aggressivi; quelli che i frequentatori e moderatori di forum conoscono bene e chiamano “flame”. Cosa cambia dunque? I testi al limite della netiquette e delle regole convenute non saranno pubblicati, anche se, appunto, sono solo al limite. La policy di moderazione dei commenti sarà in particolare improntata alla regole seguenti, ovvero sempre le stesse, con la differenza che nel dubbio qualsiasi commento difforme non sarà preso in considerazione per la pubblicazione.

1) Lo scopo principale di un commento è quello di esprimere considerazioni su un preciso articolo, non quello di attaccare o denigrare le opinioni altrui.
2) I commenti devono essere relativi all’articolo (in topic) e non ad altri argomenti che abbiano il solo obiettivo di sviare la discussione.
3) I commenti non dovranno essere in alcun modo ingiuriosi, offensivi o volgari e, ovviamente, contrari alle leggi. Non dovranno mai scendere sul piano strettamente personale.
4) I contenuti dei singoli commenti rappresentano il punto di vista di chi li ha scritti, che si assume la responsabilità di quanto inviato.
5) Commenti ironici o pungenti verranno pubblicati solo nel caso in cui il tono non sia equivoco o dubbio.
6) La redazione potrà rimuovere senza preavviso e a giudizio insindacabile i commenti: che risultino calunniosi o diffamatori, illeciti, scurrili, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti; che abbiano ispirazione di fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano scopo dichiaratamente commerciale.

Le regole sono quelle ormai comuni a tutti i quotidiani online. Siamo sicuri che una maggiore attenzione alla convivenza civile sulla piazza virtuale sia auspicata da tutti i lettori. Il numero di commenti che ogni giorno riceve IVG.it è molto elevato e crescente: ci sforziamo perché la moderazione sia sempre attenta e rispettosa e, per questo, chiediamo aiuto ai nostri utenti più affezionati.

Il modulo per inviare i commenti reca comunque sempre un reminder: “L’email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell’autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I commenti con contenuto ingiurioso e/o che includano due o più link verranno automaticamente rimossi. Verranno egualmente rimossi i testi che contengano attacchi personali o si allontanino dagli argomenti in discussione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giasone

    ok il manganello e l’olio di ricino non si possono più nominare di conseguenza anche gli atti meritevoli di tale trattamento dovrebbero sparire!!

  2. Scritto da freeholly9

    insomma che se voglio commentare nel 2011 mi ci vuole l’avvocato giusto?

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Daccordo con Sampei29 e con redifiori..L’osservazione di quest’ultimo mi pare davvero oculata e reale: quante volte abbiamo letto commenti dei vari politicotti nostrani deliranti e al limite dell’isulto verso noi povera plebe? Auspico e invoco che quando la redazione riceverà un messaggio stampa provveda a moderare anche questo per evitare reazioni popolari dei commentatori assogettati alla moderazione….in fondo democrazia è anche qwuesto. Se un politico si permette di provocare( e ultimamente dalla politica di Albenga di messaggi stampa che provocavano e insultavano ne sono giounti parecchi…) e qualcuno glielo lascia fare…come si puo’ pretendere reazioni <composte e civili…? (ri-esce il mio animo medievale…):-)

  4. manu74
    Scritto da manu74

    Poche balle!!!!Ci sono alcuni utenti che hanno interpretato l’area commenti per una chat!!!Botta e risposta tra loro uscendo spesso dall’articolo che in realtà andava commentato!!!Tante parole …

  5. pasquino62
    Scritto da pasquino62

    Ma porc**** di quella put@@@@. Ma che caz^^ di sito di mer%%!!!! Non si può neanche bestemiare un pò !!!! Teste di caz^^!!!!!!!!!!
    Grazie a Dio è ammesso bestemiare anche al Grande fratello………..ti perdonano e te ripijano.
    Ma vaff====== a tutti !!!!!!!!

    Nota: Certifco che in base al capo 5 della policy comportamentale, il commento qui da me espresso è da considerasi ironico o pungente e non equivoco o dubbio.