IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Comitato Villapiana: le osservazioni al Piano della mobilità di Savona

Più informazioni su

Leggo che la maggioranza avrebbe dovuto riunirsi per discutere ed approvare Il PUMT. Leggo che Polinomia ha risposto alle osservazioni dell’Ing. Forzano difendendo con forza il proprio operato.

Ho letto con attenzione sia il “CRUIE”  documento, redatto dall’Università di Genova su incarico dell’Amministrazione Comunale, propedeutico alla stesura del PUMT; sia il PUMT stesso.

Ritengo che ci siano omissioni ed errori nel Cruie e che le osservazioni dell’ing. Forzano al PUMT siano troppo buoniste. Aspetto di leggere la stesura finale del piano per, se lo riterrò opportuno ed utile, formulare numerose osservazioni.
Già adesso visto l’impianto difficilmente “ la stesura partecipata invocata dal Vicesindaco Caviglia potrà portare ad alcuna modifica migliorativa”.

Attenzione, lo ricordo per gli addetti ai lavori, la legge prescrive che in caso di difformità tra il PUT ed il PUC è quest’ultimo che deve essere modificato sulla scorta delle previsioni del PUT . Comunque, ogni volta che ho partecipato alle presentazioni nei vari luoghi decisi dal Vicesindaco, ho preso appunti sulle mie impressioni e convincimenti che venivo maturando a seguito della presentazione stessa.

La sensazione ricevuta alla prima presentazione del PUMT in sala rossa  è stata quella che al Piano erano stati messi tanti e tali paletti che il Piano non poteva essere diverso.

La memoria scritta quella sera dice cosi “è un piano che è stato scritto e prefissato da altri e la Soc. Polinomia ha cercato di giustificare facendo una brutta fotografia dello stato attuale , qualunquista , senza aver ben presente, o avendolo troppo presente, una proiezione che immaginasse uno stato futuro ben orientato al soddisfacimento delle norme della legislazione vigente ed alle necessità  della città.

Il solo acronimo  denuncia un errore tecnico, non esiste un PUMT ma un  Piano Urbano  della Mobilità che il Comune di Savona non può redarre  in quanto trattasi di Comune con meno di  100.000 abitanti.

Il Comune di Savona può e deve predisporre il PUT. Ho assistito ad altra presentazione, quella volta avevo potuto leggere il documento che nel frattempo era stato presentato sul sito web del Comune, ed un ‘altra memoria è questa: “Trattasi di un Piano ponderoso e difficile da leggere.

Non ha evidenziato le necessità della viabilità cittadina, non ha proposto niente di nuovo poichè nel relazionare  sullo stato attuale non è stato capace di leggerlo. E’ un Piano del traffico di natura profondamente politico che vorrebbe addirittura influenzare il modo di vivere dei cittadini.

E’ un Piano del traffico che ha riproposto tutte le tematiche già esposte dall’ex assessore Di Tullio. Poichè è un documento corposo, che inevitabilmente non riporta tutte le elocubrazioni dei progettisti e le loro conclusioni possono sembrare o sono incomprensibili, più volte mi sono offerto di andare a Milano presso la sede della Polinomia per avere maggiori spiegazioni. La mia richiesta è rimasta disattesa.

Comunque al Comune e alla Soc. Polinomia ho contestato ufficialmente motivando per iscritto il rilevamento dei flussi di traffico su Piazza Saffi che ritengo sbagliati.

Non era nostra intenzione entrare in polemica con alcuno ma il documento è stato mandato a Roma a seguito delle richieste di chiarimenti formulate dal Ministero dei Trasporti che seguita a ritenere fuori norma la Rotatoria di Piazza Saffi e tutto l’impianto coseguente.

Giuseppe Procopio, Comitato Villapiana

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.