IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantiere Capo S. Spirito: approvato odg regionale su pedaggi autostradali foto

Borghetto S. Spirito. E’ stato sottoscritto all’unamità dal consiglio regionale, questa mattina, l’ordine del giorno presentato da Roberta Gasco sulle agevolazioni autostradali tra Borghetto e Albenga, per favorire gli automobiliti penalizzati dal cantiere di Capo Santo Spirito sull’Aurelia.

L’assessore regionale alle infrastrutture Raffaella Paita ha già contattato l’ingegner Alfredo Borghi, amministratore delegato dell’Autofiori, che a sua volta si è detto “possibilista”. Borghi ha però sottolineato che, non trattandosi di una decisione autonoma della società autostradale, si dovranno concordare con le istituzioni le modalità di pagamento del pedaggio nella tratta interessata.

Soddisfatta Roberta Gasco, consigiere regionale del Pdl: “Era quello che mi auguravo, ossia che il consiglio regionale assumesse un impegno all’unanimità nei confronti di cittadini e lavoratori che sono costretti a lunghe code nel tratto di Aurelia tra Ceriale e Borghetto Santo Spirito”. Code che possono essere di oltre un’ora nell’ora di punta sulla carreggiata della litoranea, dove vige il senso unico alternato.

“La gravità della situazione non poteva essere sottovalutata e per questo ringrazio anche la maggioranza per aver accolto la mia proposta e soprattutto la grande disponibilità dell’assessore Paita che ha garantito il suo impegno – aggiunge Roberta Gasco – Mi auguro che questo si della regione alla nostra proposta diventi in tempi celeri un fatto concretoper il bene di tutti quei cittadini che dal 13 gennaio sono costretti a subire gravose code”.

Soluzioni per far fronte a disagi simili erano già state adottate nel passato, previo accordo con Autostrada dei Fiori, nel caso per esempio della frana di Capo Noli, quando era stato annullato il pedaggio dividendo la spesa con un’intesa tra Regione, Provincia e Società Autostrade.

Attualmente, di fronte al cantiere di Borghetto per l’allacciamento fognario, non si sa ancora se il pedaggio dell’A10 sarà azzerato o notevolmente dimezzato. Ma l’approvazione odierna dell’odg costituisce il primo passo concreto per un’agevolazione. L’aumento del transito autostradale nel percorso tra Borghetto e Ceriale, intanto, ha già portato notevoli benefici all’Autostrada dei Fiori da quando è operativo il cantiere di Capo Santo Spirito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.