IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, Under 17 Open: l’Albenga “A” ha la meglio sul Pool 2000 “B”

Loano. Sabato pomeriggio il campionato Under 17 Open regionale metteva di fronte l’Albenga, con il pesante compito di confermare il ruolo di capolista e di squadra rivelazione del torneo, al Pool 2000 “B”, terzo in classifica, che doveva riscattare la pesantissima sconfitta dello scorso ottobre patita al Palamarco.

Il Pool 2000 “B” inizia l’incontro a gran ritmo e cerca di distanziare gli avversari, per poi provare a gestire il vantaggio. L’Albenga, ottimamente disposto in campo e molto concentrato, non ci sta, ribatte colpo su colpo, riesce a contenere molto bene la veemenza loanese, che si concretizza soprattutto con una serie di canestri dalla lunga distanza, e va alla pausa lunga con solo 1 punto di svantaggio.

La partita, com’era nell’aria, si decide nel terzo quarto, quando si susseguono numerosi colpi di scena che infiammano il folto pubblico che gremisce gli spalti del palazzetto. Così, al rientro dagli spogliatoi, l’Albenga, estremamente determinato, assesta un break di 9 a 1 agli avversari che garantisce il sorpasso e un discreto vantaggio. Sono necessari due time-out consecutivi ai loanesi per riassestare la squadra. L’Albenga trova, quindi, l’unico momento di crisi quando non viene a mancare il gioco ma la precisione sotto canestro, e ciò permette al Pool 2000 “B” di riavvicinarsi pericolosamente. Prontissima la risposta del coach Romano, che chiama un time-out per modificare gli equilibri in campo. Il terzo quarto si chiude in parità.

Il Pool 2000 “B” percepisce che l’assalto ingauno è ormai vicino. Prati tenta il tutto per tutto, prima con un pressing a tutto campo e poi con una difesa a zona, ma l’Albenga non sbaglia: riprende la testa della gara e ricomincia a macinare canestri. Il Pool non ne ha più: non riesce a replicare, cede e lascia campo aperto agli avversari che gestiscono il vantaggio fino al + 8 finale.

Un incontro bello e palpitante, giocato sempre a ritmi molto elevati, che ha messo in evidenza due formazioni di notevole spessore tecnico. Ha prevalso l’Albenga (nella foto) grazie alla perfetta gestione della gara da parte di coach Romano e all’ottima prestazione della squadra nel suo complesso, che ha saputo rispondere compatta agli affondi avversari ed ha sempre creduto di poter far sua la posta in gioco.

Il tabellino:
Pool 2000 “B” Graphnet – Basket Albenga “A” 70 – 78
(Parziali: 25 – 20, 39 – 38, 54 – 54)
Pool 2000 “B” Graphnet: Bedini 7, Cacace 14, Ferrari 12, Garofalo 2, Laganà 8, Minazzo, Nicoletti 15, Pettorossi, Pichi, Prato 2, Servillo 9, Tulumello 1. All. Prati, aiuto all. Costa.
Basket Albenga “A”: Berra 21, Borgna 8, Bosisio 3, Bova, D’Antoni, Ferretti, Gallea 16, Giulini 19, Milazzo, Ruggiero 11. All. Romano, aiuto all. Giordano.
Arbitri: Maurizio Patrone (Quiliano) e Luca Revello (Savona).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.