IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, la Tirreno Power replica alle sfuriate di Varese e vince lo scontro al vertice

Quiliano. Il big match della quarta giornata di ritorno non ha tradito le attese e ha tenuto i tanti spettatori presenti al palasport di Quiliano con il fiato sospeso, davanti ad uno spettacolo intenso ed emozionante.

Il Riviera non sfata il suo cattivo rapporto con il primo quarto, da tre giornate a questa parte, e anche tra le mura amiche non ha un avvio felice nè in attacco nè in difesa. Dopo i 3 punti messi a segno da Paleari e Sacco, il team vadese vive un momento di black-out, nel quale non riesce a contenere Lombardi e Conti. Dopo l’affondo di Gambolati, il Riviera subisce un parziale di 0 a 16, ma il problema non è solo la difesa, ma anche l’attacco, dove gli uomini di coach Ghizzinardi incontrano una grande difficoltà nel realizzare tiri dall’arco anche ben costruiti. Si arriva così al 5 – 23. Sul finire del primo tempino la Tirreno Power si sblocca con Sacco, Ganguzza e Paleari e ferma il tabellone sull’11 a 27.

L’avvio del secondo periodo è molto più convincente e Bertolini, coadiuvato da Sottana, Sacco, Gambolati e Ganguzza, trova il sorpasso, 29 a 28 al quindicesimo e trenta secondi, grazie ad un bel parziale di 15 ad 1. Paleari allunga e sembra avere la palla in mano per iniziare a scavare un gap consistente, ma la schiacciata del possibile + 5, derivante da un bel contropiede, si arena sul ferro. Varese reagisce e con Fontanel prima impatta e poi si riporta in vantaggio (35 – 37). Negli ultimi secondi c’è spazio per allungare il referto di altre quattro caselline, due per parte, e gli ospiti chiudono in vantaggio all’intervallo lungo di due punti.

Durante il terzo periodo il Riviera respinge molti tentativi di fuga ospite. Le prime azioni sono di marca lombarda, con Conti e Premoli che allungano fino al + 7, prima della sfuriata dai 6,75 di Sacco e Bertolini, che finalmente segnano dall’arco con una continuità a loro consona. La Tirreno Power è nuovamente sotto sul 43 – 44. Lombardi, Matteucci e Conti ci provano con insistenza, favoriti anche dai numerosi giochi da tre punti, derivanti da canestro e tiro libero supplementare, ma Paleari, Cappa e Sottana chiudono ancora una volta la porta alla fuga e la arrestano sul + 1 (56 – 57).

Gli ultimi dieci giri d’orologio si aprono nel segno di un’accelerazione vadese che con Sottana, Bertolini e Ganguzza realizza un parziale da 6 – 0 che vale il + 5. Tourè, Lombardi e Rovera dimostrano tutta la compattezza di Varese e superano nuovamente la Tirreno Power sul 64 – 65 con ancora quattro minuti sul cronometro. Durante l’azione successiva è Claudio Sacco, sulla sirena dei 24″, ad insaccare la tripla che riporta in vantaggio il Riviera (67 – 65), ma Lombardi impatta ancora sul 67 pari. Gambolati e Paleari realizzano il 71 a 67 e da questo momento gli ospiti scelgono la tattica del fallo sistematico per provare a superare i padroni di casa. Nonostante il 2/4 di Bertolini Varese non riesce nell’operazione aggancio e il palasport di Quiliano, quasi al completo con circa 900 spetattori, può gioire insieme alla squadra per la diciottesima impresa del campionato e il ritrovato + 6 proprio su Varese, seconda in classifica.

Sabato 5 febbraio la Tirreno Power andrà a far visita alla Kenfoster Monza e tornerà poi a Quiliano mercoledì 9 febbraio alle ore 21, per affrontare nel turno infrasettimanale la Royal Castellanza.

Il tabellino:
Tirreno Power Riviera Vado – Utensili Abc Varese 74 – 72
(Parziali: 11 – 27, 37 – 39, 56 – 57)
Tirreno Power Riviera Vado: Gambolati 12, Bertolini 12, Varrone ne, Cappa 3, Paleari 14, Bedini 6, Ganguzza 6, Bartolozzi ne, Sottana 8, Sacco 13. All. Marcello Ghizzinardi
Utensili Abc Varese: Lombardi 10, Premoli 5, Conti 22, Croci ne, Tacchini 1, Fontanel 5, Gaspari ne, Rovera 7, Matteucci 13, Tourè 9. All. Fabrizio Garbosi.
Arbitri: Fabio Manchia (Sassari) e Massimo Giovanni Satta (Porto Torres).

I risultati della 19° giornata:
Arca Impresa Lucca – Ltc Sangiorgese 63 – 68
Resinex Iseo – Royal Castellanza 78 – 86
Tecnosteel Torino – Press Bolt Saronno 73 – 64
Claag Firenze – Solbat Piombino 91 – 60
Computer Gross Empolese – Basket Cecina 84 – 56
Mazzanti Empoli – La Falegnami Castelfiorentino 62 – 56
Minorconsumo.it Prato – Kenfoster Monza 76 – 61
Tirreno Power Riviera Vado – Utensili Abc Varese 74 – 72

La situazione a 11 turni dalla conclusione:
1° Tirreno Power Riviera Vado 36
2° Utensili Abc Varese 30
3° Ltc Sangiorgese 26
4° Royal Castellanza 24
5° Kenfoster Monza 22
5° Basket Cecina 22
5° La Falegnami Castelfiorentino 22
5° Computer Gross Empolese 22
9° Resinex Iseo 18
10° Press Bolt Saronno 14
10° Arca Impresa Lucca 14
10° Claag Firenze 14
10° Mazzanti Empoli 14
10° Minorconsumo.it Prato 14
15° Tecnosteel Torino 8
16° Solbat Piombino 4

Clicca qui per vedere alcune immagini della partita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.