IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, abuso d’ufficio: dirigente dell’area tecnica del Comune rinviata a giudizio

Savona. Concessione di una serie di condoni edilizi senza che sussistessero i requisiti, falsificazione di alcuni atti, sanatorie che non dovevano essere autorizzate che invece alla fine sono state approvate ed il rilascio di concessioni a tempo determinato non regolari. E’ questo il quadro accusatorio che ha portato al rinvio a giudizio, per l’ipotesi di reato di abuso d’ufficio, di una dirigente dell’area tecnica del Comune di Andora.

Gli episodi che vengono contestati alla responsabile del settore Urbanistico del Comune si collocano temporalmente tra il 2005 e il 2008. L’inchiesta della Procura era partita da alcuni esposti di privati cittadini che segnalavano alcune irregolarità. Nello specifico nella richiesta di rinvio a giudizio del pubblico ministero si ipotizzavano irregolarità in 49 condoni e nel rilascio della concessione per 3 dehor di locali della città, di una struttura del circolo “Wind Surf Andora” e di una giostra.

In sede di udienza preliminare il gup Donatella Aschero ha emesso una sentenza di non luogo a procedere per alcuni dei capi di imputazione (parzialmente il capo “a” e per il “d”). Per gli altri capi il giudice ha invece firmato il decreto che dispone giudizio. Il processo a carico del dirigente comunale prenderà il via il prossimo 26 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nicodiandora

    ricordo bene quanto ha dichiarato in sindaco, la cosa che maggiormente mi preoccupa è il SILENZIO! come se non fosse successo niente, tutti zitti, non capisco. di fronte a certe cose ci dovrebbe essere la fila di cittadini davanti all’ufficio del sindaco ed invece a nessuno gli frega nulla. forse questa è la normalita! o forse conviene stare zitti! chissa

  2. Scritto da Claudio metello

    C’era una volta ……. il sindaco che disse : non lasciamoci scappare queste professionalità (ovviamente riferendosi al funzionario in questione). Ecco ora è in evidenza che cosa l’amministrazione intende per professionalità.

  3. Scritto da nicodiandora

    caro marco, scusami ma non sono daccordo con te, io voglio delle spiegazioni, il sindaco della mia città ha il dovere di portare a conoscenza di tutta la popolazione quale è l’attuale situazione, quali sono i provvedimenti che si sono presi in via tutelare nei confronti di tale persona, dato che i reati ipotizzati al dirigente del comune di andora sembrano molto pesanti.

  4. Scritto da marco marchiano

    il lato positivo sta nel fatto che ormai anche gli editori di ivg non chiedono più spiegazioni al pro-tempore, forse anche loro sanno già la risposta; quale? ma è ovvio, la risposta che si da in questi casi è la solità: ” non so, non ho seguito la pratica, aspettiamo fiduciosi l’evolversi dei processi, abbiamo fiducia negli inquirenti, quando ci saranno le sentenze commenteremo, etc. etc. e cosi via.
    qualcuno gli spieghi chi sono e cosa fanno gli inquirenti ed i magistrati, … forse sapendo il lavoro che svolgono non sarà più così fiducioso…….
    Noi nel frattempo cittadini docg di Andora aspettiamo con parsimonia le esternazioni dell’elettricista, che nel consiglio del Luglio 2010 asseriva che le stesse cubature erano state usate 1000 e 1000 volte, e noi siamo curiosi di sapere i nomi di chi Le ha usate così tante volte. uno che sappia fare la moltiplicazione delle cubature così non si trova facilmente. basti pensare che l’ultimo con capacità moltiplicatorie (ma allora quello che aveva valore era il cibo) mi risulta risalire all’anno 0 (zero) mi riferiscono si chiamasse Gesù.