IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albisola, al via i lavori sull’Aurelia: previsto taglio di nove platani

Albisola Superiore. Prenderanno il via intorno alla metà del mese di febbraio i lavori di manutenzione straordinaria della via Aurelia. Il progetto prevede il completo rifacimento del bynder e del tappeto di usura per il tratto di corso Ferrari da piazza Dante Alighieri al ponte sul Sansobbia. Più specificatamente la completa fresatura del manto e sottofondo stradale vecchio, la stesa di un nuovo strato di collegamento e un nuovo tappeto di usura. Per i tratti di ex Aurelia tra via IV Novembre e la galleria Torre, via dei Pescetto e le strade adiacenti via Turati è previsto il rinnovo del solo tappeto di usura.

In sede di progettazione esecutiva, inoltre, è emersa la necessità di adeguare la sezione stradale di corso Ferrari in corrispondenza di via Garibaldi e piazza Dante. Infatti, in questo tratto, la larghezza disponibile è ridotta in certi punti anche a meno di 3 metri, per la presenza dei platani i cui tronchi convergono verso l´asse stradale, situazione che, a quanto pare, costituirebbe un notevole intralcio alla circolazione, dal momento che i mezzi pesanti spesso invadono la corsia opposta per evitare i rami degli alberi. Per questa ragione il progetto prevede di rimuovere sei platani lato monte della via Aurelia, tra corso Mazzini e via Casarino e tre platani lato mare poco prima di via IV Novembre. L´allargamento della sede stradale sarà realizzato anche in corrispondenza di via IV Novembre, rimuovendo i tre platani lato mare.

I nove alberi eliminati saranno comunque integrati con sette nuove piantumazioni nelle nuove aiuole di cui si prevede la realizzazione in corso Ferrari tra via dei Conradi e il distributore di benzina. Le essenze saranno scelte tra quelle tipiche della zona. Il progetto prevede anche il completo rifacimento e ristrutturazione del marciapiede lato monte di tale tratto, in modo da realizzare un percorso pedonale adeguato tra piazza Dante e via Garibaldi.

Durante la redazione del progetto esecutivo è inoltre emersa la necessità di mettere in sicurezza il percorso dei pedoni che provengono da via Casarino per recarsi al mare, in quanto questi sono soliti attraversare corso Ferrari in una zona dove non esiste un attraversamento pedonale segnalato. E´ pertanto prevista la realizzazione del marciapiede tra l´incrocio di via Casarino e il civico 15 di corso Ferrari ed un attraversamento pedonale, segnalato da un portale luminoso, e sistemare in modo adeguato la fermata degli autobus in entrambe le direzioni.

I nuovi marciapiedi saranno realizzati in modo tale da eliminare le barriere architettoniche presenti ad oggi che non permettono l´accesso e la circolazione da parte delle persone diversamente abili. Il materiale della pavimentazione avrà colorazione e tipologia simile ai materiali già utilizzati per i giardini di Largo Gavotti e per il nuovo marciapiede di via Turati. La spesa complessiva dell´intervento è pari a 313.500,00 euro. Le opere sono finanziate con devoluzione di mutuo contratto con la Cassa Depositi e prestiti. Il lavori, la maggior parte dei quali sarà effettuata in orari notturni, comporteranno alterazioni al traffico veicolare con sensi unici alternati e modifiche alla circolazione stradale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.