IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, “Invito alla Storia. Proposte di lettura”: 6 appuntamenti alla Biblioteca Civica

Più informazioni su

Albenga. “Invito alla Storia. Proposte di lettura”. E’ questo il nome scelto per la breve rassegna, nata grazie alla sinergia tra la Biblioteca Civica ingauna e il Centro “Pannunzio”, volta a promuovere l’immagine della biblioteca e la lettura. Il tema prescelto è ancora una volta quello della Storia “in quanto importante strumento per conoscere il passato e comprendere il presente, a porre le basi per un futuro stabile, di civiltà e maggiore consapevolezza individuale e collettiva”.

“Si tratta di incontri su libri molto diversi, che offrono uno stimolo alla lettura, rivolgendosi ad un pubblico variegato. Un miscuglio di libri, idee e cultura, in grado di offrire l’occasione per un dibattito libero e aperto. Noi intendiamo affermare il valore preminente della parola scritta, cioè del libro rispetto alla tradizione orale, che oggi è diventata anche martellamento  televisivo: i giornali ed i libri sono  un patrimonio di cultura assolutamente superiore ad ogni altro e chi si ferma alla Tv o al PC rischia di perdere il senso più profondo della cultura” spiea Franco Quaglieni, Presidente della Società Internazionale di Storia Contemporanea e fondatore del Centro “Pannunzio”.

La rassegna, che prevede due incontri mensili nell’arco del trimestre gennaio – marzo 2011, per un totale di sei appuntamenti, si terrà presso la Biblioteca Civica “Simonetta Comanedi” e inizierà nel mese di gennaio con i seguenti appuntamenti: sabato 22, ore 16 “Come volevano le stelle. Enzo Tortora, giustizia dimenticata” di Maria Rita Stiglich – Seneca Edizioni. Fulcro della narrazione, la figura di Enzo Tortora, con la sua drammatica vicenda umana e giudiziaria, racconto di fatti e personaggi a che il mondo conosca e ricordi. Interventi di Alessandro Chirivì, avvocato penalista, presidente della Palazzo Oddo srl e Pier Franco Quaglieni, storico. Sarà presente l’autrice, che ebbe stretti rapporti di collaborazione e amicizia con Enzo Tortora; sabato 29, ore 16, “Edmondo De Amicis tra Risorgimento e Socialismo” di Guglielmo Gallino, Donne Edizioni. Interessante saggio che, con taglio storico-letterario, inquadra, in maniera del tutto innovativa, la figura di De Amicis, scrittore di confine tra patriottismo risorgimentale e socialismo umanitario non marxista. Interventi del critico letterario Franco Gallea e dello storico Pier franco Quaglieni. Sarà presente l’autore, noto storico e saggista.

La rassegna proseguirà nel mese di febbraio: sabato 5 febbraio, ore 16 “La Grande Guerra sul fronte occidentale” di Pier Paolo Cervone – Mursia Edizioni. Saggio che analizza e descrive le battaglie più importanti combattute sul suolo francese nel corso della Grande Guerra. Viaggio tra i campi di battaglia, sulla scorta delle testimonianze di generali, ufficiali e soldati che presero parte ai combattimenti. Dalla Marna a Verdun, dalle colline della Somme all’altopiano dello Chemin des Dames. Intervento dello storico Pier Franco Quaglieni. Sarà presente l’autore, giornalista de La Stampa e autore di saggi di fondamentale importanza sul Maresciallo d’Italia Caviglia e altri protagonisti della Grande Guerra; sabato 19 febbraio, ore 16 “Mi raccomando guagliò! La solitudine degli umili” di Giovanni Berardi – Pintore Edizioni. Con prefazione di Mario Calabresi, è questo, un libro sulla tragedia di una famiglia, di un uomo dello Stato, Rosario Berardi, che immolò la propria vita, cadendo vittima delle Brigate Rosse. Il libro rappresenta una testimonianza storica di prima mano sugli anni di piombo in Italia. In un clima assolutamente bipartisan, si terranno gli interventi di Bruno Robello de Filippis, avvocato penalista e consigliere delegato alla cultura, Antonello Tabbò, avvocato civilista e consigliere comunale di minoranza, nonché dello storico Pier Franco Quaglieni. Coordina Romano Strizioli, giornalista. Sarà presente l’autore, che è presidente dell’Associazione Vittime del Terrorismo.

Infine a marzo la rassegna si chiuderà con questi appuntamenti: sabato 5, ore 16 “Oltre la cenere” di Monica Dogliani Paone e Andrea Ronchetti. Paoletti D’Isidori Capponi Editori, romanzo storico ispirato alla pagina più tragica del ‘900: lo sterminio di sei milioni di ebrei ad opera di Hitler. Interventi di Daniele La Corte, giornalista e saggista, Pier Franco Quaglieni, storico e Patrizia Valdiserra, direttore della biblioteca. Sarà presente l’autrice; sabato 26, ore 16, “Il carteggio Churchill-Mussolini alla luce del processo Guareschi” di Ubaldo Giuliani-Balestrino, Edizioni Settimo Sigillo. Interessante saggio di un giurista volto a porre in evidenza le ombre e le ambiguità del processo intentato da Alcide De Gasperi a Giovannino Guareschi, direttore del settimanale “Candido”. Interventi di Bruno Robello de Filippis, avvocato penalista e Consigliere Delegato alla Cultura e dello storico Pier Franco Quaglieni. Sarà presente l’autore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.