IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Guanieri: “Palazzo Oddo probabile sede per la mostra sui mestieri di una volta”

Albenga. Una sede permanente per la mostra “Mestieri di una volta per non dimenticare”, organizzata dall’Associazione Vecchia Albenga presso il Palazzo Peloso Cepolla di Albenga, che quest’anno, giunta alla sua 11esima edizione, ha registrato un grande successo di pubblico e di critica. È questa la promessa che il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri ha fatto ai vertici dell’associazione, annunciando la notizia dal palco del Cinema Teatro Ambra di Albenga in occasione del concerto di inizio anno della “Veggia Arbenga”.

“La bellissima mostra dedicata agli antichi mestieri è una ricchezza della nostra Città, ed è giusto che essa possa trovare una sistemazione permanente, così da poter essere ammirata per tutto l’anno, e al tempo stesso poter esporre tutto il materiale raccolto nel corso degli anni”, ha annunciato il Sindaco, nel corso del suo saluto a fine concerto. “Per questo motivo, la nostra Amministrazione ha deciso di accogliere la proposta lanciata dalla Presidente Marisa Scola. Dopo aver visitato la mostra, ho già svolto personalmente alcuni sopralluoghi per individuare alcune aree che possano ospitare l’esposizione” ha detto il sindaco di Albenga.

A tal proposito, nei giorni scorsi il Sindaco Guarnieri, accompagnato dall’Assessore al Turismo Mauro Vannucci e dal Presidente della Palazzo Oddo Srl Alessandro Chirivì, si è recata a visitare alcune delle sale ancora inutilizzate di Palazzo Oddo, in Via Roma. “Palazzo Oddo potrebbe essere una location ideale per la mostra, la quale con il tempo avrebbe l’opportunità di arricchirsi e di aggiungere nuovi mestieri”, dichiara il Sindaco. “ Se la Vecchia Albenga è d’accordo, siamo pronti a procedere in questa direzione”.

Nelle prossime settimane è previsto un incontro con il direttivo dell’Associazione Vecchia Albenga per discutere della proposta. La Mostra di Cose di Altri Tempi, giunta quest’anno alla 11° edizione, è rimasta visitabile dal 18 Dicembre al 6 Gennaio, e per tutto il mese di Gennaio ospiterà visite programmate per le scuole. L’iniziativa è stata molto  apprezzata sia da albenganesi che da turisti: alla chiusura per il pubblico sono state registrate 918 firme di apprezzamento.

“Un successo sperato, sì, ma non di queste proporzioni”, dichiarano gli organizzatori. “Se teniamo conto che si sono firmati il 40% dei visitatori, è facile ipotizzare quanti visitatori hanno visitato la mostra”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.