IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, il maggiore Sighinolfi partito per missione in Afghanistan

Alassio. E’ partito per l’Afghanistan il maggiore Samuele Sighinolfi, comandante della Compagnia dei carabinieri di Alassio. Il maggiore assumerà l’incarico di “Head of the City Police and Justice Programme (CPJP)” in Herat nell’ambito della missione EUPOL Afghanistan.

L’Unione Europea ha lanciato, a metà giugno 2007, la missione di polizia in Afghanistan (EUPOL Afghanistan). EUPOL si occupa principalmente della formazione della polizia nazionale afghana. Inoltre, in stretta collaborazione con i partner internazionali, ha compiti di consulenza nei confronti del ministero degli Interni afghano su varie problematiche attinenti le regioni e le province afghane.

Lo scopo della missione è contribuire alla creazione di un servizio di polizia che sia efficace nel lungo termine e che assicuri un’appropriata interazione con il più ampio sistema giudiziario, dando spazio ad un’importante partecipazione afghana nei processi di riforma. EUPOL Afghanistan sostiene le riforme nel paese attraverso uno staff internazionale di persone, in maggioranza appartenenti a forze di polizia ed esperti di settore giudiziario e legale provenienti dagli Stati membri dell’Unione Europea.

Le sfide principali alle quali EUPOL deve far fronte sono, da un lato, la coordinazione esterna ed interna delle politiche per riformare la polizia e, dall’altro, l’interazione con gli attori sul territorio in un contesto instabile. Il quartier generale è a Kabul, mentre le unità operano a livello regionale e provinciale.

Il maggiore Samuele Sighinolfi sarà responsabile del team che opera nella provincia di Herat. Il suo rientro in Italia alla guida della Compagnia alassina, è previsto a metà luglio 2011.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.