IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aggredì agenti dopo lite con la moglie: gelataio savonese patteggia 4 mesi

Savona. Quattro mesi e dieci giorni. E’ questa la pena (sospesa) inflitta questa mattina, in Tribunale a Savona, a G.C., il gelataio savonese di 50 anni che era finito in manette nel maggio scorso per maltrattamenti e lesioni nei confronti della moglie e per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Per la sua lite con la moglie l’uomo aveva già patteggiato dieci mesi di reclusione. Stamttina invece il gelataio doveva rispondere solo della resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

In particolare secondo l’accusa il 50enne aveva cercato di colpire con pungi e spintoni gli agenti intervenuti per sedare la lite tra lui e la moglie, con la quale gestisce in comune una gelateria in corso Tardy e Benech a Savona. L’imputato aveva anche cercato di autolesionarsi tirando una testata contro una vetrata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.