IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Adiconsum: “Savona seconda in Liguria per carrello della spesa più leggero”

Liguria. Secondo una ricerca di Adiconsum Liguria riguardante la spesa nel settore agroalimentare, Savona è risultata seconda nella classifica ligure dei carrelli più leggeri. Prima La Spezia, terza classificata Imperia mentre il capoluogo ligure ottiene la maglia nera di città più cara della regione.

L’indagine è stata condotta a parità di 38 prodotti “grandi marche”, comprendenti alimentari, salse e scatolame, igiene della persona, surgelati e latticini. Genova tocca quota 72,53 euro euro di spesa media, contro i 58,98 nello spezzino (Imperia 69,75 euro e Savona 67,32 euro).

“Pur condividendo la scelta dell’amministrazione comunale di destinare le aree disponibili alle attività produttive – spiega Stefano Salvetti, Presidente Regionale Adiconsum – la stessa amministrazione non tiene conto che nella grande distribuzione del settore agro-alimentare vi è una carenza nella competizione dei marchi, essendo il settore della iper monopolio, a Genova, della Coop. Questa situazione comporta il fatto che il carrello della spesa sia più pesante per i genovesi rispetto ai cittadini di La Spezia, dove la presenza di marchi in competizione permette a parità di prodotto una spesa inferiore”.

Più competitività nel settore, secondo Salvetti non comporterebbe danni neppure al piccolo dettaglio. “Il fatto di inserire competitori nella iper – sottolinea il presidente – non compromette il fatturato dei negozi di prossimità, non inficia le sinergie create dai Civ e non incide sulla necessità di rendere vitali i centri abitati, perchè laddove questo mix è garantito i cittadini ne usufruiscono in termini di più servizi e minori costi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.