IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ad Alassio “Le più belle lettere d’amore”

Alassio, a San Valentino premia gli innamorati capaci di scrivere parole romantiche. Unica città in Italia che può fregiarsi del marchio città degli innamorati, Alassio festeggia San Valentino con una nuova edizione del Concorso “Le più belle lettere d’amore”, organizzato dal Maestro Mario Berrino in collaborazione con l’Assessorato al Turismo e alla Cultura.

Il 14 febbraio, l’appuntamento per tutti gli innamorati è davanti al celebre “Muretto”, dove si premieranno gli scritti più appassionati del concorso. Le lettere dovranno giungere entro il 4 febbraio 2011. Le missive d’amore potranno essere recapitate direttamente nella buca posta accanto alla famosa piastrella degli innamorati di Peynet, potranno essere inviate via e-mail, all’indirizzo sanvalentino@comune.alassio.sv.it , oppure potranno essere spedite via posta agli indirizzi: Ufficio Turismo Comune di Alassio, piazza Paccini, 28 – 17021 Alassio oppure Galleria d’Arte Berrino, via Cavour, 10 – 17021 Alassio

L’iniziativa “Le più belle lettere d’amore” si inserisce tra le tante che accompagnano il marchio Alassio città degli innamorati . Il concorso è nato 36 anni fa, da un’idea del pittore alassino Mario Berrino. Erano gli anni in cui il “Muretto”, di fronte al caffè Roma, era il luogo d’incontro dei giovani, il luogo dove si trovavano e s’innamoravano. Ad esso venivano affidate scritte e messaggi d’amore. Ed è così che è nata l’idea di collocare una cassetta della posta per raccogliere tutti i messaggi e le lettere. Le belle parole raccolte hanno, poi, ispirato la nascita del concorso, che è un omaggio a coloro che si rivolgono alla persona amata prendendo carta e penna.

Le missive d’amore saranno lette e giudicate da una prestigiosa giuria presieduta dal maestro Mario Berrino e dal professor Andrea Gallea e le venti lettere più belle vengono premiate il 14 febbraio. Il concorso, da alcuni anni, si è arricchito di una nuova sezione dedicata ai personaggi scomparsi che hanno firmato le piastrelle del Muretto. Ogni anno viene estratto il nome di uno dei personaggi presenti sul muretto e viene omaggiato attraverso poesie e lettere scritte da ammiratori. Quest’anno il personaggio designato è Enzo Bearzot.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.