IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Amministratori in piazza”, Guarnieri: “Non vogliamo stare chiusi in torre d’avorio”

Albenga. “Amministratori in Piazza”. È questo il nome della nuova iniziativa promossa dal Comune di Albenga, pensata per garantire alla cittadinanza un contatto e un confronto diretto con chi governa la Città. Con cadenza regolare, ogni terzo Sabato del mese, il Sindaco, i diversi componenti della Giunta e i Consiglieri delegati della maggioranza scenderanno in piazza per incontrare i cittadini, prestare ascolto alle loro esigenze, ricevere le loro segnalazioni e i loro suggerimenti, e fornire loro le opportune risposte.

“A differenza di altri, non è nostra intenzione stare chiusi in una torre d’avorio”, dichiara il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri. “Come già ampiamente dimostrato in questi primi dieci mesi al governo della Città, la nostra Amministrazione vuole mantenere uno stretto rapporto con la comunità, i cittadini e i residenti. Oltre al normale e quotidiano ricevimento su appuntamento, una volta al mese chiunque potrà rivolgersi ai vari amministratori, a seconda delle diverse competenze: siamo al servizio di Albenga, e siamo a disposizione di tutti gli Albenganesi”.

È già stato predisposto un calendario degli incontri, che prenderanno il via Sabato 19 Febbraio in Piazza del Popolo e toccheranno successivamente ogni area della Città. Seguiranno appuntamenti a Marzo in Piazza Marconi per la zona mare, ad Aprile presso il Parco Giochi “Peter Pan”, a Maggio nel quartiere di Vadino, a Giugno in Piazza Libertà a San Fedele, a Luglio in Piazza Don Bertora a Leca d’Albenga, ad Agosto presso le ex scuole di Salea, a Settembre in Piazza della Chiesa a Campochiesa, a Ottobre in Piazza del Comune a Bastia e a Novembre presso le opere parrocchiali di San Giorgio.

A margine del calendario di “Amministratori in Piazza”, per volere del Sindaco Guarnieri, sarà già dai prossimi giorni messa in atto un’altra nuova iniziativa. “Mantenuta la promessa di lasciare l’incarico da Assessore Provinciale, come già annunciato, ora potrò dedicarmi a tempo pieno ad Albenga, la mia Città”, spiega il Sindaco.

“Per questo motivo, d’ora in poi, un giorno alla settimana l’attenzione sarà rivolta ad una diversa zona cittadina, dai quartieri alle frazioni”. Una volta alla settimana (presumibilmente il Giovedì mattina, salvo eventuali impegni istituzionali), il Sindaco, unitamente a rappresentanti della Giunta e della maggioranza e a eventuali dirigenti, funzionari e tecnici dei diversi settori, svolgerà sopralluoghi del territorio ingauno, per osservare in prima persona le eventuali criticità della zona, ascoltare i residenti e prendere nota degli interventi da effettuare. “Visiteremo ogni area, una per una, e ogni eventuale problema, sia esso di piccola, media o grande portata, sarà da noi affrontato”, conclude il Sindaco di Albenga Rosy Guarnieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da 3106907

    Però vedo che nell’elenco manca Lusignano, che dopo tutte le critiche ricevute dalla minoranza forse dovrebbe essere ascoltata…. o forse dopo l’immobilità sull’argomento frana è normale vogliano evitare un confronto con la popolazione!!!

  2. Battitore Libero
    Scritto da Battitore Libero

    Ritengo che sia una buona idea; incontrare la gente non è certamente tempo perso. Anche in passato si era già tentato qualcosa del genere, però senza dare continuità sarebbe solo una trovata pubblicitaria!

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Ottima forma di comunicazione e promozione pubblicitaria. Di certo effetto nell’elettorato medio verdognolo/trinacrico per distogliere dalle colossali lacune di governo da aprile ad oggi.
    Meglio star chiusi nella torre come faceva Tabbò, a lavorare davvero, in silenzio, senza comunicati stampa e senza rflettori puntati addosso… :-) (Domanda: ma crede che siano tutti scemi gli ingauni????!!!)

  4. Bill Fraser
    Scritto da Bill Fraser

    L’idea di incontrare la gente sotto casa propria non è poi così male….l’importante è evitare le passerelle.

  5. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    a me sembra una delle tante inutilità di questa amministrazione !!!