IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza sul lavoro: più controlli, codice etico per le imprese e uno spot sul tema

Genova. Continua il lavoro della Regione Liguria per la prevenzione degli infortuni nei cantieri edili con specifici progetti. La giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Politiche Abitative e Edilizia Giovanni Boitano, ha approvato diversi provvedimenti del Progetto Obiettivo Sicurezza Cantieri previsto dalla legge regionale per la trasparenza e la qualità degli appalti e delle concessioni.

Il primo, riguarda l’intesa con il Coordinamento dei comitati paritetici territoriali antinfortunistici (Cpt) per le attività di monitoraggio e di controllo delle norme di sicurezza nei cantieri di opere co-finanziate dalla Regione. Spesa complessiva 200 mila euro. La giunta regionale ha poi approvato uno schema di convenzione con la Genova-Liguria Film Commission per la realizzazione di un concorso di idee sulla sicurezza dei cantieri (60 mila euro). Un’altra convenzione sarà invece sottoscritta tra Regione Liguria e Filse spa per la gestione del Fondo per l’attività di sperimentazione della responsabilità sociale, l’adozione di un codice etico dell’impresa e per interventi di miglioramento degli standard di sicurezza nel comparto dell’edilizia per una spesa complessiva di 140 mila euro.

Infine, è in corso di approvazione il Piano annuale di attuazione della convenzione tra Liguria e Emilia-Romagna per l’attuazione del progetto Sico che consente la trasmissione on line di procedure, permessi, l’invio informatico delle pratiche edilizie dei professionisti, la gestione da parte di comuni, Asl e degli Ispettorati del Lavoro. Costo complessivo del piano e progetto (realizzato da Datasiel Spa) 100 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.