IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, domenica la tradizionale cerimonia del Confuoco

Savona. E’ arrivato il momento del Confuoco 2010, o meglio “Confögu”, organizzato come è tradizione dalla associazione A Campanassa e dal Comune di Savona.

Come recita il manifesto dell’evento: “Gente de Sann-a! A Campanassa a ve invita a-u Regallu d’u Cunfögu Duméniga mattìn 19 Dixenbre 2010”. Questo è il programma di massima dell’antico rito augurale. Alle 10 il Corteo si radunerà sotto la Torre del Brandale, sede dell’Associazione. Il Corteo Storico partirà alle ore 10,30 dalla piazza del Brandale, sotto i rintocchi della grande campana sulla torre, e percorrerà via Pia, via Paleocapa, corso Italia per giungere in piazza Sisto IV sotto il Palazzo Civico. Il gruppo de A Campanassa costituito nel 1950, è il più vecchio gruppo storico di Savona e vanta oltre 40 figuranti che sfilano in costume d’epoca riferiti al 1200 e rappresentano i nobili savonesi di allora; oltre ai notabili savonesi chiudono il corteo l’Abate del Popolo e i marchesi Del Carretto preceduti dalla bandiera di Savona e dagli armigeri. In chiusura sfila il Gonfalone della Campanassa, seguito dal presidente e dal Consiglio Grande, al seguito le autorità, gli invitati, i cittadini.

All’arrivo in piazza Sisto IV ci sarà l’incontro tra il presidente della Campanassa, Carlo Cerva, e il sindaco di Savona Federico Berruti, con il rituale e breve scambio di saluti e brindisi beneaugurante. A questo punto avverrà il momento più importante dell’evento, con l’accensione, alle ore 11, del ceppo di alloro.

A seguire, si sale nella sala del Consiglio Comunale e si inizia cerimonia che prevede la consegna del grande vaso del Confuoco e il riconoscimento “A Campanassa ringrazia” e il rinfresco per i partecipanti.

Il riconoscimento “A Campanassa ringrazia” di quest’anno ha un significato davvero particolare. Verrà assegnato a suor Cesarina Lavagna, classe 1936. Da sempre attenta ai più poveri ed emarginati, da 26 anni svolge servizio di volontariato presso la Casa Circondariale di Savona e di Imperia. La sua presenza nel carcere è giornaliera ed è assidua la collaborazione con la direzione, con gli educatori, con i mediatori culturali, per un vero messaggio di amore.

Il vaso del Confögu 2010 che, come tradizione vuole, verrà consegnato al sindaco di Savona, è statorealizzato dalla Manifattura G. Mazzotti 1903 diretta da Tullio Mazzotti, decorato dalla pittrice Michi Rastello e foggiato dal torniante Claudio Mandaglio. Il vaso, con la forma disegnata da Torido Mazzotti, è alto 80 cm; il soggetto si sviluppa in tre spazi, con una vista attuale su piazza Saffi, il Tempietto Boselli e il pergolato del Tempietto Boselli sul tetto della casa in origine. Anche il piatto e il vaso del Confögu sono stati realizzati dalla Manifattura G. Mazzotti 1903.

Prosegue intanto nel Palazzo dell’Anziania la 36° mostra del Presepe d’Arte nella Ceramica, tradizionale appuntamento organizzato dalla A Campanassa e curato da Delia Zucchi che andrà avanti fino al 9 gennaio con orario dalle 16,30 alle 19 (chiusa il 25 dicembre e il 1 gennaio).

Espongono gli artisti Giuliano Agnese, Arturo Bertagnin, Luciana Bertorelli, Luigi Canepa, Ludovica Cenacchi, Chiara Coda, Annamaria Frizza, Gianni Celano Giannici, Roberto Giannotti, Lorenzo Giusto Acquaviva, Gral Graziosa e Albano, Rosanna Laspesa, Claudio Mandaglio, Lina Marino, Caterina Massa, Mario Nebiolo, Enrica Noceto, Luciano Occelli, Gianni Piccazzo, Ylli Plaka, Carla Rossi, Toni Salem, Sandro Soravia, Giovanni Tinti, Maria Luisa Vrani, Delia Zucchi. Poi ci sono le opere di Articeram (Ruggero Rebecchi), Arte Spazio Battaglia (Paolo Battaglia), Associazione Ceramisti (Leda Zannoni), Bottega d’Arte Keramos (Franco Briatore), Ceramiche Gambaretto (Ettore Gambaretto), Ceramiche Mazzotti (Mara del Percio), Ceramiche Santoni (Annita Santoni), Ceramiche Viglietti (Angela de Matteis).

Molto significativa anche la partecipazione dell’Unione Italiana Ciechi con dei bellissimi presepi realizzati da Antonio Arena, Enrica Calbini, Francesca Donatone, Maria Rosa Giacchello, Michela Grappiolo, Maria Pia Gravano, Maria Josè Pastorino, Maria Teresa Piombo, Luciana Rosso, Margherita Zoanni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.