IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, bilancio carabinieri: nel 2010 meno furti e rapine

Savona. Secondo il bilancio delle attività dell’Arma dei carabinieri provinciale il 2010 savonese è stato caratterizzato da meno rapine e meno furti ma più incidenti stradali, soprattutto mortali.

Sono stati perseguiti complessivamente 12.226 reati pari all’88,80% di tutti i delitti consumati sul territorio savonese. Cresce il numero degli arrestati che passa da 641 dello scorso anno ai 731 del 2010. Tra questi aumenta il numero degli extracomunitari finiti in manette che passano da 341 dell’anno scorso a 414 di quest’anno, diminuisce il numero dei cittadini italiani e comunitari arrestati che passano da 48 a 13. Cresce anche il numero dei denunciati: da 2.557 del 2009 ai 2.693 di quest’anno. Sono in aumento gli omicidi: da 1 del 2009 ai 3 di quest’anno.

Il primo è stato quello di Francesca Bova a Borghetto, l’ultimo il 21 dicembre scorso quello del romeno Nicula Alexandru preso a sprangate e accoltellato da un moldavo per futili motivi. In flessione le rapine che passano da 87 a 64 del 2010, quelle in istituti di credito scendono da 10 a 9 e quelle scoperte salgono da 5 a 11, considerando tra queste anche 5 riferite ad anni precedenti. I furti sono scesi da 5831 del 2009 a 5724 di quest¿anno, in particolare sono dimezzati quelli in abitazione considerati tra il 2007 e oggi. Erano 1583, tre anni fa, sono stati 834 quest’anno.

“Se si calcola che la popolazione presente nel Savonese durante l’anno raggiunge oltre i 6 milioni di persone con presenze di stranieri e di turisti e che i residenti sono 285 mila, parliamo di un furto ogni 7500 abitanti, con una media di 2,28 furti al giorno” ha spiegato il comandante provinciale Giovanni Garau.

In discesa anche le frodi informatiche, passate da 553 dell’anno scorso alle 452 di quest’anno. Buona l’attività antidroga che ha portato durante l’anno all’arresto di 97 persone e alla denuncia di altre 50 con il sequestro di 9231 grammi di stupefacente. Nota dolente sono stati gli incidenti stradali. I mortali sono stati 5 contro i 2 dell’anno scorso con un aumento del 150%, complessivamente gli incidenti sono stati 156 contro i 137 dello scorso anno. Cresciuto anche il numero delle patenti ritirate passate da 306 a 376. Le contravvenzioni elevate sono scese invece da 5234 a 5179. Un servizio che sta riscuotendo successo infine è il nuovo numero unico 112 europeo che ha ricevuto ben 131.139 richieste di intervento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.