IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanità: certificazioni on line, assunzioni e continuità assistenziale, le battaglie del sindacato SMI

Più informazioni su

Savona. La certificazione on line obbligatoria, “fardello” in particolare per i medici di medicina generale, il blocco delle assunzioni del personale medico e paramedico con un riassetto dell’organico che va a penalizzare i servizi e l’assistenza sanitaria, oltre alle difficoltà sul fronte della continuità assistenziale, ovvero quella che un tempo era chiamata la “guardia medica”. Questi i punti messi sul tavolo dallo SMI – Sindaco Medici Italiani -, che raccoglie i fuoriusciti della Fimmg, con in testa il presidente regionale Renato Giusto ed il segretario Aldo Marenco.

“La norma della certificazione introdotta da Brunetta andava contrattata a livello sindacale, non per ottenere retribuzioni in più, bensì per una sua gestione più congrua e adattabile alle esigenze del medico che visita i pazienti. Così com’è rischia di essere una aggravio burocratico in più per il medico, sempre più a digitare il computer e sempre meno a guardare in faccia il paziente” afferma Giusto.

Quanto alle assunzioni: “Il blocco crea un evidente squilibrio nella riorganizzazione del personale e la situazione della sanità savonese non è certo rosea. Serve una difesa globale della categoria medica per cercare di modificare le criticità oggi presenti” aggiunge Giusto.

Ad intervenire sulla continuità assistenziale è il segretario regionale Marenco: “Non è ancora chiaro l’inquadramento dei medici all’interno di questo servizio, non ci sono garanzie e nel Savonese si registra una carenza di ore quando invece ci sarebbero medici disponibili. Bisogna uscire da logiche di precarizzazione perenne, dando respiro ad un servizio sanitario essenziale per il territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.