IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Saldi in arrivo: le regole dell’acquisto “corretto”

Saldi in arrivo, con un occhio sempre e comunque attento al portafoglio e l’altro alle fregature. E’ questo il periodo in cui gli addetti ai lavori mettono in guardia gli acquirenti dai possibili saldi scorretti, indicando alcune semplici regole.

Secondo Confcommercio, sono cinque le regole da rispettare. I cambi: la possibilità di cambiare il capo dopo che lo si è acquistato è generalmente lasciata alla discrezionalità del negoziante, a meno che il prodotto non sia danneggiato o non conforme. In questo caso scatta l’obbligo per il negoziante della riparazione o della sostituzione del capo e, nel caso ciò risulti impossibile, la riduzione o la restituzione del prezzo pagato. Il compratore è però tenuto a denunciare il vizio del capo entro due mesi dalla data della scoperta del difetto.

Prova dei capi: non c’è obbligo. E’ rimesso alla discrezionalità del negoziante. Pagamenti: le carte di credito devono essere accettate da parte del negoziante qualora sia esposto nel punto vendita l’adesivo che attesta la relativa convenzione. Prodotti in vendita: i capi che vengono proposti in saldo devono avere carattere stagionale o di moda ed essere suscettibili di notevole deprezzamento se non venduti entro un certo periodo di tempo. Salve specifiche disposizioni regionali, è possibile porre in vendita capi non appartenenti alla stagione in corso. Indicazione del prezzo: obbligo del negoziante di indicare il prezzo normale di vendita, lo sconto e il prezzo finale. Verificare tutto ciò presuppone l’acquisto corretto di un prodotto in saldo.

In Liguria, la caccia al prodotto conveniente scatterà il 6 gennaio. Ma sono in molti a pensare che si tratterà di un flop. Il Codacons, ad esempio, parla di vendite in picchiata del 20%. Troppo vicino il Natale, che ha impegnato tutti in una sfrenata caccia ai regali, e troppo vuote le tasche degli italiani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.