IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rosso e Melgrati (Pdl): “Anche con la crisi, in Regione fioccano le superconsulenze”

Regione. La Giunta Burlando destina con due delibere regionali, per un valore di  242.000 Euro l’affidamento di alcune superconsulenze.  A darne notizia i due consiglieri regionali del Pdl Matteo Rosso e Marco Melgrati che dichiarano: “anche con la crisi che attanaglia l’economia regionale Burlando riesce a trovare le risorse per proseguire nella sua tradizionale pratica di affidare, alla vigilia delle feste natalizie, abbondanti e generose collaborazioni esterne”, così attaccano i consiglieri regionali del Pdl.

Secondo i due esponenti del Popolo della Libertà questo periodo difficile richiede rigore ed austerità “non possiamo quindi – dicono – che dispiacerci che in un momento di così profonda crisi del Paese e della Liguria si continui a non investire nel personale interno ma si preferisca spendere le risorse dei liguri per consulenze di vario genere”

“Per questo – proseguono Rosso e Melgrati –  chiediamo che vengano attivati percorsi di controllo precisi ed attenti in merito allo sviluppo dei progetti interessati anche relativamente al raggiungimento di obiettivi di beneficio a favore dei cittadini liguri e del territorio. In altro modo questi incarichi risulterebbero oltre che costosi anche inutili ”

Con una prima delibera, fanno sapere i due consiglieri del centro destra,  la Giunta Burlando avrebbe rinnovato delle consulenze per un valore di ben 192 mila euro per 12 mesi di contratto, mentre  con la seconda avrebbe affidato un incarico per il progetto TPE ad una esperta che dovrebbe collaborare con il dipartimento dell’ambiente per circa un anno e con una remunerazione pari a 50.000 mila euro. “al di là delle denunce  relativamente agli importi elevati delle consulenze, l’aspetto che ci lascia maggiormente perplessi è che non sappiamo con quali criteri di volta in volta vengano assegnati e quali risultati concreti portino questi ben pagati incarichi”

Il lecito dubbio di Rosso e Melgrati  è quello che non vengano seguiti principi meritocratici nell’attribuzione di simili collaborazioni “ ma altri sistemi –dicono– che poco hanno a che vedere con le reali capacità professionali di questi “super consulenti””

In conclusione secondo i due consiglieri regionali del Pdl con i tempi di crisi che stiamo vivendo di questi complessivi 242.000,00 euro si poteva fare un uso più appropriato “per ciò chiediamo maggiori controlli e maggior trasparenza della gestione di questi incarichi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.