IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Vesco: “Piaggio, al via cassa integrazione per 530 lavoratori”

Regione. E’ stato siglato quest’oggi in Regione l’accordo per dare il via alla cassa integrazione straordinaria per i lavoratori di Piaggio Aero Industries, alla presenza dell’assessore regionale al lavoro, Enrico Vesco, dell’azienda, di Confindustria, delle organizzazioni sindacali.

Il trattamento straordinario di integrazione salariale riguarderà a rotazione 530 lavoratori distribuiti presso la sede di Genova (321) e presso quella di Finale Ligure (209). La cassa integrazione straordinaria avrà una durata di 24 mesi a decorrere dal 10 gennaio 2011.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito della ristrutturazione in corso in Piaggio, dello spostamento della sede da Finale a Villanova d’Albenga e della progettazione di nuovi prodotti. Le parti hanno concordato di rivedersi 6 mesi prima della scadenza della cassa integrazione per decidere, in caso di necessità, un’eventuale proroga.

“L’obiettivo di questo provvedimento – spiega l’assessore al lavoro della Regione Liguria, Enrico Vesco – è quello di salvaguardare i lavoratori in un momento di difficoltà e consentire all’azienda di superare la fase di ristrutturazione in corso e i cambiamenti che stanno avvenendo nel mercato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. remo
    Scritto da remo

    Se esistono i lavoratori in nero è perchè esistono gli imprenditori ai quali fa comodo avere dipendenti in nero. Basterebbe che tutti assumessero dipendenti in regola e il problema si risolverebbe da solo. Ma non sarà così … quindi di chi è la colpa principale?

  2. Scritto da do

    Un lavoratore di cucina (per portare un esempio) ha una paga oraria di circa 7,50 euro orari lordi, aggiungendo un 40% di contributi tasse ecc. al datore di lavoro costa circa 10,5 euro all’ora, in NERO la paga oscilla dai 10 ai 15 euro orari (e oltre), ma non fa reddito e non bisogna aumentare il volume d’affari per giustificare l’assunzione.
    Un lavoratore in NERO CASSAINTEGRATO si ammala liberamente
    Un lavoratore IN REGOLA che si ammala IN STAGIONE dà fastidio e costa
    Un lavoratore IN NERO CASSAINTEGRATO ha i contributi pagati da una ditta per la quale non sta lavorando e produce reddito per un altra che non versa una lira all’INPS (CIOE’ CHI LE PAGA la cassa)
    E potrei portare altri esempi.
    Un lavoratore sempre della stessa cucina di prima che per ragioni di CRISI o CALO PRESENZE o altro non lavora o lavora meno NON E’ UN CASSAINTEGRATO (solo in pochissimi casi proprio pochissimi) è solo un lavoratore che alla fine del mese vede il suo stipendio DIMEZZATO (quando va bene), è un lavoratore dipendente da una ditta in crisi come la PIAGGIO, ma non può andare a fare i tapulli attendendo tempi migliori DEVE CERCARSI UN ALTRO LAVORO PER NON MORIRE DI FAME. Questa è una piccola storia di Natale, e questo un augurio personale che rivolgo alle migliaia di lavoratori come quello citato che non hanno un SINDACATO UNA PIAZZA UNO STRISCIONE.

  3. Scritto da Giuliano Bernat

    Caro vic,magari un tapullo qualcuno la farà anche a casa tua,almeno così non sarai costretto a chiamare l’idraulico o il muratore o altro e spenderai di meno,che ne dici?

  4. Scritto da Giuliano Bernat

    Le lezioni di economia dobbiamo prenderle da te uomo di ferro?Hai qualche idea che potrebbe funzionare per migliorare la situazione della Piaggio o di altre aziende in simili difficoltà se non peggio?In Liguria ce ne sono,scegli tu…Fortunato te,piuttosto,che oltre a predicare l’era dell’ottomismo tipica dell’asse Lega-Pdl non hai bisogno di rimedi che in ogni caso sono anche un pò umilianti per chi,come molti in Piaggio,è costretto ad autodefinirsi cassintegrato del terzo millennio.E’ un peccato la tua violenza verbale,anche se certe tue osservazioni in materia di economia locale o ligure sono buone,ma dovresti smettere di pontificare a iosa su situazioni di cui dimostri di non sapere nulla(si,parlo della Piaggio).Non esaltarti troppo,come quest’estate,quando comodamente seduto al pc inveivi contro di noi delirando su “chiusura della fabbrica ” e “tutti a fare il secondo lavoro”.Perchè non sei sceso in strada a fare le tue ragioni come da mio invito? Chi è il coniglio?Pensi davvero che ci saremmo sporcati le mani con la tua faccia?Certe soddisfazioni a personaggi come te non le diamo.Qualche panino più di te lo abbiamo mangiato caro il mio cicciopasticcio.Impara a stare al mondo,con i piedi piantati al suolo,la realtà è diversa dai tuoi sogni.Ci fosse una volta che fai una critica costruttiva… Ti chiameremo Bernardo Gui.La tua epoca è quella…

  5. Scritto da vic

    cosi’ avremo 209 lavoratori che tapulleranno……………nel sommerso……………..