IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Chiesa: “Il provvedimento approvato va incontro alle richieste dei cacciatori”

Più informazioni su

Regione. Il consigliere regionale Ezio Chiesa (gruppo misto) ha espresso soddisfazione in merito all’approvazione in consiglio regionale della legge riguardante “provvedimenti urgenti in materia di aree contigue di parchi naturali regionali”.

“Il risultato conseguito risponde alle esigenze degli agricoltori che vivono nell’entroterra penalizzati dai continui danni provocati dagli ungulati. Nello stesso tempo va incontro alle richieste dei cacciatori e in particolare delle squadre dei “cinghialisti”  ha detto Chiesa.

“Resta il fatto che, come affermato in aula nella dichiarazione di voto – conclude Chiesa – il risultato odierno poteva essere conseguito la settimana scorsa evitando così a molti cacciatori di essere oggi presenti in Consiglio regionale” ha concluso il consigliere regionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Mario Caccamo

    Lo giuriamo: da noi non riceverete mai più voti, fino a quando sarete succubi dei cacciatori e delle loro assurde richieste. Mario e Giuseppina Caccamo, Franco Alberto, Enrica Spirito, Paolo ed Elena Bassi.

  2. remo
    Scritto da remo

    Probabilmente i cacciatori sono l’unica categoria che richiede ( e da voti) ottenendo consensi bipartisan (anche presentandosi in massa ai Consigli a quanto dice). Vedremo se le richiesta di altre categorie saranno ugualmente accolte e considerate. Certo che è un problema schierarsi da una parte o l’altra quando tutti promuovuono una politica avversa alle aree protette.

  3. Scritto da Resist

    Questo provvedimento “porcata”(tanto per rimanere in tema) danneggerà il turismo escursionistico(settore del turismo che a parole dicono di voler promuovere).
    Non risolverà il problema cinghiali perchè il metodo dei fucili non ha funzionato in definitiva da nessuna parte.
    Gli agricoltori continueranno giustamente a protestare.
    Saranno contenti cacciatori e macellai….ma ancora per quanto?