IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Bagnasco (Pdl): “Alla crisi si risponde con una volontà di cambiamento”

Regione. Rispondendo al Presidente Burlando che nella parte introduttiva del suo intervento ha manifestato forti perplessità sulla possibilità di azione dell’ente regione il consigliere regionale del Pdl Roberto Bagnasco è  intervento in aula in maniera molto critica nei confronti della politica economica messa in atto dalla Giunta di Sinistra.“Riconfermo la bontà dell’azione del Governo nell’abolire l’ICI sulla prima casa e nel salvare l’Alitalia ed i migliaia di posti di lavoro – dice il consigliere del Pdl – la Regione trincerandosi dietro la scusa delle minori entrate da parte del Governo non ha sviluppato nessuna politica di crescita seria per la Liguria”.

“Anche sulle politiche di risparmio non si è riusciti a fare molto”, precisa ancora l’esponente del Popolo della Libertà  “in particolare per quanto riguarda la riorganizzazione sanitaria così tanto decantata dalla Giunta come la panecea dei conti della  Sanità ligure alla fine il risultato è stato fallimentare. Bagnasco punta il dito contro la disparità delle quote procapite delle varie Asl “a dimostrazione – dice – dell’atteggiamento di questa amministrazione nei confronti delle diverse realtà del territorio. Non potendo parlare di serie A e B, troppo per la nostra Regione, la Giunta Burlando distingue le aziende sanitarie in quelle di serie C, D ed E”.

Poi l’esponente del Pdl esprime forti perplessità per le contraddizioni che emergono all’interno della Maggioranza sul  ritardo della discussione sul Piano Casa: “ un intervento  a costo zero ma che con scelte determinate potrebbe garantire un contributo fondamentale  allo sviluppo di un settore determinate per la nostra regione”

“Sul turismo altro settore elettivo al di là di generiche enunciazioni di principio sulle quali evidentemente aspettiamo risposte puntuali voglio ricordare gli impegni per quanto riguarda il recupero delle strutture alberghiere da troppi anni chiuse. Sono l’esempio e l’emblema dell’insipienza ed incapacità delle amministrazioni pubbliche”.

“Convitati di pietra, il problema dello smaltimento dei rifiuti e delle infrastrutture. L’incapacità assoluta di scegliere da parte degli enti amministrati dalla Sinistra sul territorio ridurrà la Liguria  nelle condizioni di Napoli per quanto riguarda la gestione dei rifiuti e condannerà la nostra Regione a rimanere esclusa dalle comunicazioni e dai traffici. Per tanto l’invito che rivolgo al Presidente Burlando è quello di uscire da una difesa di equilibri precari per confrontarsi realmente sui temi che interessano la gente. L’elezioni per fortuna non sembrano vicine e quindi chiedo a Burlando ed alla Giunta una iniezione di coraggio e di voglia di fare nell’intesse dei liguri”, conclude Roberto Bagnasco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.