IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rari Nantes Savona, tutto fin troppo facile: 15 a 4 al Galatasaray foto

Savona. A diciotto anni di distanza dall’ultima volta una competizione di livello europeo nell’ambito della pallanuoto è tornata nella città di Savona. Dopo le stagioni trascorse tra esili forzati ad Imperia e Luceto, o addirittura rinunce a prendere parte all’attività continentale, la Rari Nantes Savona ha potuto nuovamente ospitare una partita di Coppa Len nella piscina di corso Colombo.

Alla Zanelli è andata in scena la sfida di ritorno degli ottavi di finale tra i biancorossi e il Galatasaray, formazione di Istanbul. In tribuna sono accorsi circa 500 spettatori. Dopo il buon andamento della prevendita forse ci si poteva attendere qualche presenza in più. Non sono mancate le autorità comunali quali Federico Berruti, Isabella Sorgini e Luca Martino e provinciali come Angelo Vaccarezza e Pietro Santi. Nutrita la presenza dei ragazzi della squadre giovanili, con un colpo d’occhio reso più piacevole dalle bandierine biancorosse consegnate in tribuna. Sugli spalti anche Aicardi, sostituito nei tredici da Colombo.

In acqua, per i savonesi, è stato tutto facile. Persino troppo. Gli spettatori, infatti, non hanno avuto modo di farsi prendere dalla gara né di provare qualche brivido. La squadra turca, priva di Krekovic e Beskardesler, non ha opposto la minima resistenza alla Rari Nantes che è andata sul velluto sin dalle prime battute. In breve i locali si sono trovati avanti 5 a 0, prima di subire il goal ospite sul finire della prima frazione.

Nella seconda frazione di gioco il Savona ha fatto ancora valere la propria superiorità. Volarevic non ha subito reti e il margine di distacco è salito a 6 segnature. Nel terzo tempo la formazione condotta da Claudio Mistrangelo ha trovato la via del goal per altre 6 volte, bucando la difesa rivale con irrisoria facilità.

Per la cronaca, sono usciti per raggiunto limite di falli Yilmaz e Astarita, imitati nel quarto tempo da Okman. L’ultima frazione ha visto i savonesi rallentare il ritmo, concedendo agli ospiti un parziale di parità, con il portiere Antona, entrato nell’ultimo intervallo, trafitto 2 volte, tante quante Güveli. Per la statistica, a fine partita si conta un esito quasi perfetto nelle azioni con l’uomo in più per i biancorossi: 9 su 11, contro il 2 su 8 degli ospiti.

Così, dopo il 10 a 6 in terra turca, la Rari Nantes Savona è promossa a pieni voti nei quarti di finale di Coppa Len. Troverà una tra le altre superstiti: Vaterpolo Koper Rokava, Honved Groupama Budapest, Brixia Leonessa, Fisher Klima Budapest, Panionios Athens, Digi Oradea, Centre des Nageurs de Marseille.

Il tabellino:
Rari Nantes Savona – Galatasaray 15 – 4
(Parziali: 5 – 1, 2 – 0, 6 – 1, 2 – 2)
Rari Nantes Savona: Volarevic, Astarita, F. Mistrangelo 2, Giacoppo 1, Smith, Rizzo 2, Janovic 1, Angelini 1, Lapenna 1, D. Fiorentini 3, Colombo, G. Fiorentini 4, Antona.
Galatasaray: Güveli, Gulec, Yücearda, Okman 1, Biyik 1, Gulenc, Piskin, Çagatay 2, Gözüsulu, Korolia, Yilmaz, Aksentijevic, Kilic. All. Mihailovic.
Arbitri: Nenad Golijanin (Srb), Alexey Krapivin (Rus). Delegato: Angella Alphonse (Fra).

Clicca qui per vedere alcune foto della partita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.