IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quiliano: insediato il Consiglio comunale dei Ragazzi

Più informazioni su

Quiliano. Si è insediato, presso la Sala consiliare, il nuovo Consiglio comunale dei Ragazzi di Quiliano, eletto tra gli studenti dell’Istituto Scolastico Comprensivo di Valleggia lo scorso 3 dicembre.

Il nuovo sindaco è Pietro Brondo, undici anni, alunno di prima media, che immediatamente deposti gli allori di un’elezione a larga maggioranza, ha iniziato il suo mandato affiancando il sindaco Alberto Ferrando nella cerimonia di intitolazione di una nuova via a Sandro Pertini, con tanto di taglio del nastro e di comprensibile emozione, anche se Pietro è apparso già dalla prima seduta come un ragazzo piuttosto pragmatico, dichiarando una passionaccia per l’orticultura e il pugilato e la ferma intenzione di impegnarsi seriamente per non deludere le aspettative dei compagni.

Nel suo lavoro sarà affiancato dai due vicesindaci ex aequo Francesca Budel di 11 anni, prima media, e Luca Guidetti di 13 anni, terza media.

Le attività del CCR quest’anno saranno facilitate da Marta Natali e Chiara Tassinari, membri della Consulta Giovanile con valida esperienza nel campo educativo e dalla consigliera Stefania Druetti, delegata alle Politiche Giovanili. Il legame con la Consulta si esprimerà anche fattivamente nello spazio che ai più piccoli verrà dato sul sito www.giovanidiqui.it.

Il primo impegno che i ragazzi hanno deciso di assumersi è quello di monitorare  lo stato di salute delle aree verdi quilianesi e di riferirne nella prossima seduta del 21 gennaio 2011.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.