IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia, Vaccarezza: “A Zuccarello l’albero di Natale più alto di Italia”

Savona. Sarà allestito a Zuccarello l’albero di Natale vivente più alto d’Italia. L’albero si trova nel pieno centro del comune ed è un cedro del Libano di circa 60 anni e alto 32 metri, dimensione che lo rende davvero unico. L’accensione delle luci avverrà martedì 7 dicembre alle ore 22, ed ai piedi dell’albero verrà posto il presepe curato dall’artista Flavio Furlani che da tempo collabora con il Comune di Zuccarello.

La serata inaugurale del 7 dicembre vedrà protagonisti, dalle 21 alle 22, i bambini delle scuole di Cisano sul Neva e di Zuccarello che si esibiranno in canti natalizi e alle ore 22 gli abitanti ed i commercianti saranno lieti di offrire un grande rinfresco, dove si potranno gustare le Rocche di Nonna Luisa (specialità del luogo), la Piscialandrea de “La Cittadella” di Santino, la torta di cioccolato e pere dell’”Osteria du Burgu” e molto altro. L’albero verrà illuminato tutte le sere e potrà essere visitato fino al 7 gennaio.

Un altro appuntamento importante per la Provincia sarà quello di Giovedì 9 Dicembre, quel giorno infatti, alle ore 11, verrà benedetto dal Vescovo di Savona Monsignor Lupi il presepe allestito nell’atrio del palazzo della Provincia.

 “Abbiamo scelto di partecipare all’accensione dell’albero di Zuccarello per due motivi: primo perché Zuccarello è uno dei borghi più belli del nostro territorio e fa in modo che la nostra provincia si possa promuovere non solo come posto di mare ma anche come splendido entroterra e secondo perché Zuccarello accenderà l’albero di Natale vivente più grande d’Italia: un cedro del Libano di oltre trenta metri. A Natale un altro simbolo, oltre all’albero, è significativo e portatore di importanti valori: il presepe. La nostra amministrazione, come lo scorso anno, ha allestito un bel presepe nell’atrio del palazzo, visibile per tutto il periodo natalizio. Il 9 dicembre alle ore 11.00, il presepe riceverà la benedizione da parte del Vescovo di Savona Monsignor Lupi, perciò tutti i dipendenti della provincia e tutti i cittadini sono invitati a partecipare.” Ha detto il presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. leva1974
    Scritto da leva1974

    Il taglio dei nastri e il presenzialismo sono giustificati (e secondo me anche doverosi) quando l’amministrazione ha fatto qualcosa per far sì che l’evento fosse possibile (finanziamenti, collaborazione, ecc.).
    Qui francamente vedo un presidente della provincia che si fa bello sotto un albero importante e vuol far passare il messaggio che lui crede anche nello splendido entroterra!!!!

    ma forse mi sbaglio, il cedro del libano sarà cresciuto sotto la tutela del piccolo angelo che sin da bambino amava concimarlo e potarlo personalmente…