IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Processo don Lu: versioni contrastanti dei periti

Savona. E’ stata la volta dei periti di parte ad essere ascoltati nel processo a carico di don Luciano Massaferro, il prete di Alassio agli arresti domiciliari accusato di molestie su una parrocchiana di 12 anni. Ad essere ascoltati come test nel corso dell’udienza che si è svolta presso il Tribunale di Savona i neuropsichiatri infantili di Torino Mario Ancona e Velia Capiluppi per la difesa e le psicologhe genovesi Renata Rizzitelli e Daniela Malfatti per il tribunale.

Come era prevedibile i periti hanno fornito versioni contrastanti: quelli del tribunale hanno giudicato attendibile il racconto della bambina, mentre quelli della difesa hanno motivato come i resoconti della bambina non possano essere ritenuti verosimili.

“I nostri più che qualificati esperti hanno dato precisa e puntuale dimostrazione dell’inverosimilità del racconto alla base dell’accusa” ha detto a conclusione dell’udienza l’avvocato Alessandro Chirivì che difende il sacerdote.

Presente in aula c’era anche don Massaferro che ha seguito il dibattimento e preso appunti sulle testimonianze dei periti che hanno risposto alle domande di difesa, pm e tribunale. Il processo intanto giunge alle sue battute conclusive. Prossima udienza il 28 dicembre, a un anno esatto dall’arresto del prete, quindi il 13 gennaio ci saranno le richieste del pm e il 18 febbraio le repliche e, forse, l’attesa sentenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.