IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prima Categoria: San Nazario multato e decimato dal giudice sportivo

Varazze. Pesante ammenda per il San Nazario Varazze. La società del presidente Bruno Trimboli dovrà sborsare 400 euro “perché una decina di sostenitori della squadra, per tutta la durata del secondo tempo, urlava ripetutamente frasi ingiuriose e fortemente offensive nei confronti del direttore di gara e lo minacciava gravemente. Al termine della gara alcuni tra i tifosi sopra individuati attendevano il direttore di gara in prossimità del tunnel che collega il terreno di giuoco con gli spogliatoi e si scagliavano contro le reti divisorie, nel chiaro tentativo di intimorire il direttore di gara, reiterando le offese e le minacce proferite durante l’incontro”.

Il Taggia è stato multato di 300 euro “perché durante il secondo tempo alcuni sostenitori della società proferivano frasi offensive e gravemente discriminatorie per motivi di razza nei confronti di un giocatore della squadra avversaria”.

Cristiano Turone, allenatore del San Nazario Varazze, non potrà sedere in panchina per quattro turni in quanto “espulso al 15° del secondo tempo perché contestava apertamente l’operato del direttore di gara, urlando ripetutamente nei suoi confronti frasi ingiuriose e fortemente offensive e minacciandolo, altresì, gravemente. La sua condotta veniva interrotta solo grazie all’intervento di un dirigente della propria società che, a forza, lo conduceva negli spogliatoi”.

Pesanti decisioni anche a carico di calciatori. Pierluigi Errico (Taggia) dovrà stare lontano dal campo per cinque gare perché “espulso al 48° del secondo tempo per proteste nei confronti del direttore di gara, successivamente gli dava una spallata cercando lo scontro. Non procurava alcun danno fisico al medesimo direttore di gara”.

Mattia Montorro (San Nazario Varazze) è stato squalificato per quattro partite in quanto “espulso al 13° del secondo tempo perché contestava apertamente l’operato del direttore di gara, urlando ripetutamente nei suoi confronti frasi ingiuriose e fortemente offensive. A fine gara attendeva il direttore di gara all’ingresso degli spogliatoti e reiterando le offese precedentemente proferite, lo minaccia, altresì, gravemente”. Un ulteriore turno di squalifica gli è stato aggiunto perché ha collezionato il quarto cartellino giallo.

Quattro turni di squalifica anche a Alessio Melica (San Nazario Varazze) “perché, a fine gara, impediva al direttore di gara di raggiungere gli spogliatoi e proferiva nei suoi confronti frasi fortemente ingiuriose ed offensive, minacciandolo, altresì, in modo assai grave. La sua condotta veniva interrotta solo grazie all’intervento di alcuni compagni di squadra che lo allontanavano”.

Tre gionate di stop a Enrico Ciarlo (San Nazario Varazze), “espulso al 13° del secondo tempo perché contestava apertamente l’operato del direttore di gara, urlando ripetutamente nei suoi confronti frasi ingiuriose, gravemente offensive e minacciose”. Squalificato per tre giornate anche Gianluca Damonte (San Nazario Varazze) “perché, a fine gara, gridava nei confronti del direttore di gara frasi fortemente ingiuriose ed offensive e minacciava lo stesso gravemente”.

Per una giornata sono stati squalificati Davide Ciravegna (Baia Alassio Cisano), Davide Suffia (Pallare), Matteo Vanzini (Pietra Ligure), Endrit Komoni (Quiliano).

Per quanto concerne i recuperi, Bragno – Sant’Ampelio verrà disputata mercoledì 8 dicembre alle ore 14,30. Lo stesso giorno, ma alle ore 15,00, si giocherà Sassello – Don Bosco Vallecrosia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.