IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nan (Futuro e Libertà): “Ringrazio Scajola ma è il paese che ha bisogno di auguri”

Genova. “Ringrazio Scandroglio e Scajola ma credo che sia il paese che abbia bisogno di auguri, stiamo vivendo un momento difficile e particolare” ha detto Enrico Nan, uno dei primi fondatori di Forza Italia in Liguria diventato oggi il coordinatore regionale di Futuro e Libertà.

“L’augurio è che sia il Presidente Berlusconi a rendersi conto che avanti così non si può andare. Il problema non è chi prende un voto in più o un voto in meno alla fiducia, resta il problema di governare il paese. Bisogna fare un piano economico che risollevi le sorti dell’Italia”.

“Berlusconi ha ancora la possibilità di evitare di andare alla conta. Fini ha chiesto un confronto che non è stato accettato. In politica bisognare parlare, non ci si deve chiudere a riccio e confrontarsi sui numeri. La responsabilità è in mano al Presidente Berlusconi per aprire un dialogo anche con chi non è in sintonia con lui”.

“E’ difficile capire come finirà il 14 dicembre. Si parla di calcio mercato e di compravendita dei parlamentari. Questo sarebbe un fatto grave e una sconfitta per il paese. Se il risultato fosse influenzato da questo credo che il paese cadrebbe in un baratro e non avremmo più credibilità a livello internazionale” ha concluso Nan.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    E Fini lancia l’ultimatum a Berlusconi, ma gli l’hanno spiegato al gestore di agenzie immobiliari a Montecarlo, che gli ultimatum li accettano solo i voltabandiera come lui, mentre le persone con un ideale vero eche non venderebbero la propria madre per uno mero scopo di visibilità personali sono disposti anche a cadere per le proprie idee?
    Non pensavo sarei mai riuscito a dirlo ma l’unico vero coerente è stato Bertinotti che mai ha ceduto sulla propria linea lasciandosi comprare da notorietà e politica,come presidente della camera Fini non è degno nemmeno di pulirgli le scarpe, dire che un comunista di estrema sinistra era più imparziale di lui è il massimo, non pensavo ci saremmo mai arrivati.
    Complimenti al mister voltagabbana, che continui lui ad accettare ultimatum visto che svende ideali, e idee 30ennali per meno di 30 denari.

  2. madmax1985
    Scritto da madmax1985

    Ma se Nan non si è presentato alle ultime elezioni Comunali di Pietra Ligure per non fare brutte figure !! Come volete che possa “indicare la via” a quelli di Futuro e libertà del ponente ligure . . . semplicemente RIDICOLO !!

  3. IronMan
    Scritto da IronMan

    Nan deve augurarsi di riuscire ad emergere qui nel Ponente, e per trovare uno sgabello sul quale ergersi ! è sempre stato un “signor nessuno”, nulla si può dire di lui ne a livello parlamentare, ne tantomeno a livello locale ! Ringrazi Alberto Biondi per averla candidata (di CUxO) tanti anni fa. . .

  4. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Come al solito precisa e da me condivisa in toto l’analisi di Pretty. Aggiungo: Nan da ex liberale (suo papà fu democristiano) e poi nel partito aziendalista, non ha mai avuto a che spartire nulla con la destra di Fini, anzi, era perfetto per sua vocazione agli affari al partito dell’Amore. Non ce lo vedo per niente a spacciarsi ora per quello che no è mai stato priima e questo gli elettori di destra non se lo faranno sfuggire. Rischia il flop se la legge cambierà come dice Pretty. Ma pare stia tessendo una rete accurata e raccogliera altri come lui che non sono stati accontentati dal Rais di Imperia e mal digerivano i sistemi da Gestapo dell’organizzazione.
    Ma la gente non ha la memoria corta e ricorda tutto quello che ha fatto da deputato del ponente per il suo ponente, in tutti i sensi..
    Riflessione finale: perchè Fini, quando ha fondato FLI non ha proposto persone nuove, per dare almeno una parvenza di novità? Come diavolo pensa di coinvolgere i giovani?

  5. Scritto da prettydog53

    folgore, nan non è mai stato democristiano, ma liberale, ma sul resto hai ragione.
    oltre alla “buonuscita” dal parlamento (prevista purtroppo per legge) che pare essere stata di molte centinaia di migliaia di euri, ha ricevuto anche una buonuscita politica, rappresentata dalla vicepresidenza della carisa. che non è precisamente un incarichino, sia come soldi sia come potere.

    per dimostrare che non è l’ultimo fesso sul pianeta, si è iscritto prima di tutti al movimento di fini, quasi un anno fa, quando ancora fini prometteva i mal di pancia ma non li causava. e ora è il numero uno in liguria.

    occorre però dire che, in caso di elezioni, per nan la vedo dura.
    mentre il partito di fini prenderà un sacco di voti, perché di là ci sono rimasti solo scajola e berlusconi (impresentabili), di qua vogliono davvero facce nuove e pulizia.
    tutti i giovani finiani che incontro, che si dicono felici di aver mollato berlusconi al suo destino, non ce li vedo a scrivere “nan” sulla scheda elettorale.

    a meno che non si vada a votare con la stessa legge di oggi, quella dove i notabili vengono messi al primo posto.
    nel qual caso ritroveremo nan in parlamento, e qualcun altro dal proctologo.